Ancelotti: mi aspetto una bella prestazione, Fabian e' pienamente recuperato

Giuseppe Lombardi

Nulla di grave per Insigne, non è a rischio per l'Arsenal

Carlo Ancelotti, tecnico del Napoli, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match contro la Roma:
 
"Insigne ha fatto una ecografia che non ha riscontrato lesioni. Per ora riposerà ma non è a rischio per la gara di Europa League. Potrebbe tornare in campo anche prima".

 

E' possibile che la squadra abbia già in testa la sfida contro l'Arsenal?

 

"Pensare alla partita di Londra oggi sarebbe da folli. Domani affrontiamo una  gara impegnativa e la nostra concentrazione è tutta per la sfida dell’Olimpico. 
Credo che faremo una grande partita contro una squadra forte. Noi vogliamo consolidare il secondo posto, la Roma vorrà guadagnare un posto in Champions, quindi sarà un incontro di grande intensità".

 

Non teme, quindi, un calo di motivazioni?

 

"No. La motivazione è fondamentale per affrontare bene tutti gli impegni e per arrivare al top alla sfida di Londra. Probabilmente siete voi all'esterno focalizzati già sull'incontro di Europa League. Noi no, perchè c'è tempo e ora bisogna solo pensare a fare bene gara dopo gara"

 

 

"Vincere a Roma sarebbe un colpo molto forte per la nostra autostima. Non possiamo sapere mai il risultato finale, ma possiamo sapere come affrontare la gara dimostrando il nostro valore".

 

Viste le assenze di Insigne e Zielinski, potrebbe esserci ancora spazio per Younes?

 

"Younes è molto in crescita dopo l’infortunio, non ha ancora i 90 minuti nelle gambe ma è un calciatore con altissimi margini di miglioramento. Domani potrebbe essere in campo, non so se dall’inizio o a partita in corso".

 

Che partita e che atteggiamento si aspetta da parte della Roma, considerato il loro periodo delicato?

 

"Mi aspetto una gara attenta da parte della Roma, ma anche un atteggiamento gagliardo. Credo che la pressione che hanno avuto in questi giorni darà molta carica e coraggio ai calciatori. Ma spetterà a noi interpretare bene la partita in modo da poter imporre il nostro gioco".

 

Le danno fastidio le voci di mercato su possibili interessamenti ad Allan e Koulibaly?

 

"Allan e Koulibaly sono giocatori del Napoli e resteranno con noi. Oltretutto c’è la volontà loro di far parte di questo gruppo anche in futuro. In questo momento il 99 per 100 delle voci di mercato sono infondate".

 

 

"Piuttosto sappiamo che di fronte abbiamo due mesi intensi in cui ci giochiamo tanto e quindi la nostra attenzione è tutta concentrata sul campo. I calciatori sanno che è un momento decisivo anche per loro in ottica futura, quindi le nostre forze sono tutte protese alle prossime sfide che ci attendono iniziando da quella importante di domani."

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Giuseppe Lombardi >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



MM_Mariano
test 300x250
In Evidenza
test 300x250