Il Napoli batte il Cagliari al fotofinish ed e' aritmeticamente come seconda in Champion

Giuseppe Lombardi

Vantaggio di Pavoletti, poi Mertens ed Insigne completano la rimonta

Nel posticipo della trentacinquesima giornata di campionato il Napoli ospita il Cagliari al San Paolo. Azzurri in campo con il consueto 4-4-2 con il ritorno di Insigne dal primo minuto, schierato accanto a Milik. I sardi si dispongono con un 4-3-1-2 con Barella alle spalle di Cerri e Pavoletti.


Nei primi minuti di gioco i ritmi sono piuttosto blandi, con le due compagini che non si scoprono più di tanto, al quindicesimo arriva la prima chance per i padroni di casa con Amin Younes che calcia con il destro, non trovando la porta di un soffio. Qualche minuto più tardi ci prova anche Mertens da lontano ma la palla termina al di sopra della traversa. Il Cagliari si fa vedere soltanto con un tiro di Deiola che si spegne sul fondo. Prima frazione di gioco avara di emozioni e senza alcuna conclusione in porta. Si va così all'intervallo sul punteggio di 0-0 in un San Paolo semideserto.


Nella ripresa Mertens cerca subito la conclusione di potenza ma ancora una volta non centra lo specchio della porta di Cragno. Pochi istanti dopo il Napoli fa girare bene la palla con Zielinski che manda al tiro il solito Mertens, ma senza fortuna. Il primo tiro preciso si registra al cinquantottesimo, quando Mertens cerca il bersaglio grosso dal limite dell'area ma l'estremo difensore ospite si oppone in corner. Ancelotti mischia le carte inserendo Callejon e Fabiàn Ruiz in luogo di Verdi ed Allan. Al 63' però gli azzurri si fanno beffare da un contropiede degli ospiti che viene finalizzato dall'ex di turno Leonardo Pavoletti, servito alla perfezione da Barella.

Con l'ingresso di Milik il Napoli si rende nuovamente pericoloso nella metà campo avversaria andando vicina al pari proprio con il polacco. Gli azzurri ritrovano un sussulto di orgoglio ed un colpo di testa di Mertens sembra trovare l'angolo giusto ma soltanto un intervento mostruoso di Cragno gli nega la gioia del gol. All'85'Ghoulam crossa al centro e proprio il folletto belga incorna perfettamente di testa siglando il momentaneo pareggio. La partita sembra essere finita ma nell'extra time Pisacane commette un'irregolarità nella propria area provocando il calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Insigne, che spiazza Cragno e regala i tre punti ai propri compagni. Termina così il match: Napoli batte Cagliari 2-1 ed è matematicamente secondo in classifica.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Giuseppe Lombardi >>




Articoli correlati



Altro da questo autore