Albiol: dispiaciuti per l'Europa League, dobbiamo continuare a lavorare per vincere

Giuseppe Lombardi

Il difensore azzurro ha parlato ai microfoni della radio ufficiale

Raul Albiol, difensore del Napoli, ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli:"È una stagione positiva, considerando che è il primo anno del mister. Non era facile terminare al secondo posto, volevano di più è normale ma non è facile. Dobbiamo finire bene la stagione, peccato per l'Europa League però abbiamo giocato contro una grande squadra come l'Arsenal. Vincendo le altre tre partite arriveremmo a 82 punti, in giro per l'Europa è difficile trovare squadre che vanno in Europa superando gli ottanta punti. Sappiamo che non è sufficiente per lo Scudetto però ci proveremo l'anno prossimo.  La continuità di progetto è molto importante, ci sono tanti aspetti positivi per il futuro. Vedere Insigne sorridente dopo settimane difficili è stato bello, non era facile prendersi la responsabilità di calciare quel rigore. Sono felice per lui e per noi perché era importante vincere contro il Cagliari. L'unico peccato è stato il primo tempo dell'Emirates che ha compromesso il discorso qualificazione. Le coppe sono importanti, sono poche partite che ti danno un titolo e un titolo ti cambia la stagione. Fabiàn? Ha tante qualità, ha mostrato subito grande personalità anche in Europa ma può ancora migliorare. Callejon può giocare in qualunque sistema di gioco, fa sempre un lavoro perfetto ed è per questo che piace ad ogni allenatore. C'è un bel gruppo qui, peccato non aver vinto un trofeo però il calcio è così e dobbiamo continuare sulla nostra strada. Non è facile vincere il campionato, il Napoli ci è riuscito solo due volte, noi dobbiamo lavorare costantemente."

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Giuseppe Lombardi >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Farmacia dottor Luciano Vincenzo
test 300x250
In Evidenza
test 300x250