Partita folle allo Stadium: il Napoli perde nel finale contro la Juventus

Giuseppe Lombardi

Decisivo l'autogol di Koulibaly: 4-3 il finale. A segno anche Lozano

Nella seconda giornata di campionato il Napoli affronta la Juventus all'Allianz Stadium di Torino. Gli azzurri scendono in campo con un 4-2-3-1 con Callejon, Fabian Ruiz ed Insigne alle spalle di Mertens. I padroni di casa si schierano con un 4-3-3 con Douglas Costa e Ronaldo accanto ad Higuain.
Nella prima frazione di gioco ci prova subito Cristiano Ronaldo dalla distanza: respinge con i pugni Meret. Al 14'rispondono gli ospiti con un tiro di Allan parato miracolosamente da Szczesny. Dopo due minuti il Napoli subisce una ripartenza terrificante in occasione di un corner a favore e subisce il vantaggio di Danilo. I partenopei non riescono a reagire e si fanno sorprendere da Gonzalo Higuain, che supera con una Veronica Koulibaly e trafigge Meret. Gli uomini di Ancelotti sono in bambola totale e rischiano per ben due volte di subire l'imbarcata, soltanto la traversa nega il tris ai bianconeri. Napoli totalmente frastornato: si va all'intervallo sul punteggio di 2-0.
Nella ripresa entrano Lozano e Mario Rui in luogo di Insigne e Mario Rui. Al sesto minuto Mertens si accentra e calcia ma non inquadra lo specchio della porta. Il belga ed Il Chucky, che fanno coppia nel nuovo 4-4-2 creano più di un pericolo alla retroguardia avversaria ma il problema più grande riguarda l'interdizione e non a caso Ronaldo al 62' è libero di fare ciò che vuole nell'area avversaria e sigla il tris. Da questo momento in poi la Juve scompare dal campo e il Napoli esce alla distanza. Al 66' punizione battuta da Mario Rui e stoccata vincente di Kostas Manolas che accorcia le distanze. Neanche il tempo di ricominciare e Zielinski imbecca perfettamente El Chucky Lozano che sigla la sua prima rete all'esordio. All'81' Callejon batte un calcio piazzato e Giovanni Di Lorenzo trova clamorosamente il guizzo vincente. I partenopei tuttavia subiscono la beffa atroce nei minuti di recupero, con un clamoroso autogol di Koulibaly per il 4-3 definitivo. Sconfitta amarissima allo Stadium: il Napoli perde contro la Juventus e resta a 3 punti in classifica.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Giuseppe Lombardi >>




Articoli correlati



Altro da questo autore