Il Napoli ritrova la vittoria e Arkadiusz Milik: 2-0 al Verona

Giuseppe Lombardi

Doppietta di pregevole fattura da parte del centravanti polacco

Nell'anticipo dell'ottava giornata di campionato il Napoli affronta l'Hellas Verona allo Stadio San Paolo. Azzurri in campo con il 4-4-2 con il tandem composto da Insigne e Milik. Gli ospiti rispondono con un 3-4-2-1 con Zaccagni e Pessina alle spalle di Stepinski.
Nella prima frazione di gioco gli scaligeri mettono subito sotto pressione i partenopei con un gran pressing a tutto campo. Il Napoli tenta di rispondere con una conclusione di Allan da fuori che viene respinta ottimamente da Silvestri. I gialloblù cominciano a guadagnare metri in mezzo al campo avanzando il proprio baricentro. Al 18'Lazovic supera in velocità Manolas e calcia verso la porta trovando l'opposizione di Meret, sulla ribattuta l'Hellas ha una duplice chance con Pessina e Stepinski ma l'estremo difensore azzurro si rivela mostruoso con due parate stratosferiche. Gli ospiti continuano ad attaccare con Faraoni che sfiora la porta da posizione propizia, poi subiscono la rete inaspettata del Napoli con Arkadiusz Milik, che si inserisce con i tempi giusti nell'area piccola dopo essere stato servito magistralmente da Fabian Ruiz. Il vantaggio rigenera il Napoli, che va vicino al bis con Younes ma la difesa avversaria respinge. Si va così all'intervallo sul punteggio di 1-0.
Nella ripresa il Verona fa evidenziare un calo di intensità e gli azzurri riescono a gestire il vantaggio senza grandi patemi. L'ingresso in campo di Piotr Zielinski si rivela decisivo, dal momento che si procura un fallo prezioso e sulla punizione seguente Milik firma il bis con una zampata di pregevole fattura. Nel finale entrano Llorente e Milik, ed entrambi sfiorano il terzo gol. Prima del fischio finale Tutino sciupa clamorosamente tutto solo davanti a Meret. Termina così il match: Napoli batte Verona 2-0. Mercoledì sfida fondamentale in Champions League al cospetto del Salisburgo in terra austriaca.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Giuseppe Lombardi >>




Articoli correlati



Altro da questo autore