Il Napoli espugna la Red Bull Arena di Salisburgo: decisivi Mertens e Insigne

Giuseppe Lombardi

2-3 il finale: il belga supera Maradona nella classifica dei marcatori

Nella terza giornata della fase a gironi di Champions League il Napoli affronta il Salisburgo alla Red Bull Arena. Azzurri in campo con il 4-4-2 con il tandem composto da Mertens e Lozano. Gli austriaci rispondono con un modulo speculare con Haaland accanto a Hwang.
Nella prima frazione di secondo ci prova immediatamente Dries Mertens con una conclusione volante respinta dall'estremo difensore avversario. Dopo una rete annullata ad Haaland per posizione di offside, il Napoli si porta in vantaggio con un'azione corale che viene finalizzata a meraviglia da Dries Mertens, che raggiunge così il record di Maradona. Gli austriaci rispondono imponendo ritmi elevatissimi al match e sfiorano il pari in tre circostanze, nelle quali Alex Meret para di tutto esaltando i propri riflessi straordinari. Marsch è costretto a sostituire Stankovic per infortunio, mandando in campo il terzo portiere. L'inerzia della partita sembra passare nuovamente nelle mani del Napoli, tuttavia in una folata offensiva Hwang viene atterrato in area da Malcuit guadagnandosi il penalty che viene realizzato da Haaland. Si va così all'intervallo sul punteggio di 1-1.
Nella ripresa Il Salisburgo comincia decisamente meglio, schiacciando gli avversari nella propria metà campo. Carlo Ancelotti ha il merito di scambiare le posizioni di Zielinski e Fabian Ruiz, e di fatto dopo pochi minuti il Napoli colpisce alla prima vera occasione della ripresa: avanza Malcuit sulla destra, scaricando successivamente per Mertens che sull'altro fronte colpisce ancora. Si spezzano gli equilibri e in occasione di una palla inattiva il Salzburg trova subito il pari con un'incornata perfetta di Haaland. Neanche il tempo di rimettere palla al centro e il Napoli si porta nuovamente avanti con il neo entrato Insigne, che viene imbeccato perfettamente dal solito Mertens e con un delizioso tocco sotto sigla il definitivo 2-3. Vittoria di fondamentale importanza per gli azzurri che sono sempre primi nel girone a quota sette punti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Giuseppe Lombardi >>




Articoli correlati



Altro da questo autore