Mertens e Lozano a segno: il Napoli espugna Marassi

Giuseppe Lombardi

1-2 il finale; Napoli nuovamente quinto.

Nella trentunesima giornata di campionato il Napoli affronta il Genoa allo stadio Marassi.Ospiti in campo con il consueto 4-3-3 con Politano e Insigne accanto a Mertens; ancora fuori Lozano e Ghoulam. I liguri rispondono con un 3-5-2 con il tandem offensivo composto da Sanabria e Pinamonti.

Nella prima frazione di gioco il Napoli appare subito aggressivo: al sesto minuto Fabiàn Ruiz premia l'inserimento in profondità di Politano che scarica un buon destro da posizione angolata, respinto in corner da Perin. Un minuto più tardi viene annullata una rete ad Elmas, per un tocco di mano quasi impercettibile di Manolas. Qualche minuto più tardi ancora il macedone va vicino al bersaglio grosso con una mezza girata volante salvata miracolosamente dall'estremo difensore avversario. I partenopei continuano a dominare nel possesso, giocando costantemente nella metà campo avversaria. Ci prova anche Mertens dal limite dell'area ma la sua conclusione non è abbastanza potente per impensierire Perin. Raffica di chance prodotte dagli ospiti: il numero 14, al termine di un'azione corale, calcia ad incrociare sul secondo palo ma è sempre Perin a salvare i suoi. L'unica occasione prodotta dai Grifoni si verifica al trentacinquesimo con un tiro dalla distanza di Cassata respinto da Meret con l'ausilio del palo. Nel finale, dopo l'ennesimo tentativo non andato a buon fine stavolta con Lobotka, il Napoli legittima l'estremo dominio in campo portandosi in vantaggio con una conclusione a giro di Dries Mertens, servito alla perfezione da Insigne. Si va così all'intervallo sul punteggio di 0-1.

Nella ripresa, dopo un tentativo di Politano, il Genoa risponde con una bella combinazione tra Sanabria e Pinamonti, con quest'ultimo che calcia alto. Mertens regala clamorosamente un corner agli avversari e i rossoblù trovano la rete del pari con un bel colpo di testa di Goldaniga. Azzurri in bambola per cinque minuti, poi Politano con un tiro-cross colpisce la parte alta della traversa. Gennaro Gattuso manda in campo Lozano e Milik in luogo di Politano e Mertens. Proprio il messicano, appena entrato in campo, raccoglie un assist perfetto di Fabiàn Ruiz, avanza palla al piede e trafigge Perin. Ospiti galvanizzati dal nuovo vantaggio vanno vicini al tris con il sinistro velenoso di Mario Rui, deviato in corner dal solito Perin. I padroni di casa tentano il tutto per tutto portando numerosi giocatori a ridosso della trequarti campo ma le offensive non sortiscono alcun effetto. Termina così il match dopo quattro minuti di recupero: Napoli batte Genoa 2-1 e riconquista il quinto posto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Giuseppe Lombardi >>




Articoli correlati



Altro da questo autore