Pari e spettacolo: Napoli-Milan termina 2-2

Giuseppe Lombardi

Non bastano le reti di Di Lorenzo e Mertens

Nel posticipo della trentaduesima giornata di campionato il Napoli affronta il Milan allo stadio San Paolo. Azzurri in campo con il consueto 4-3-3 con Callejon e Insigne accanto a Mertens. I rossoneri rispondono con un 4-2-3-1 con Paquetà, Calhanoglu e Rebic alle spalle di Ibrahimovic. Nella prima frazione di gioco gli azzurri ci provano con Mertens, che va via a Conti e calcia sul secondo palo trovando la respinta di Donnarumma. Al ventesimo, dopo una clamorosa chance fallita da Callejon, il Milan si porta in vantaggio con Theo Hernandez, al termine di un contropiede imbastito alla perfezione. Gli uomini di Gattuso rispondono immediatamente con una conclusione da fuori di Zielinski che termina di poco al lato. I vari tentativi in fase offensiva vengono poi ripagati al trentaquattresimo minuto, quando in occasione di un calcio di punizione Donnarumma respinge malissimo la palla consentendo a Di Lorenzo di segnare a porta sguarnita. Nel finale Mario Rui conclude da posizione defilata ma il portiere avversario smanaccia. Si va così all'intervallo sul punteggio di 1-1. Nella ripresa Ibrahimovic si rende subito pericoloso con un tiro di prima intenzione che viene bloccato prontamente da Ospina. Al sessantesimo minuto i padroni di casa si portano in vantaggio: splendida palla di Callejon a rimorchio per Mertens, che con il destro timbra il cartellino trovando anche una deviazione da parte di un difensore avversario. Gattuso manda in campo Elmas e Demme in luogo di Fabiàn Ruiz e Lobotka. Al settantaduesimo viene decretato un penalty a favore del Milan per un contatto di Maksimovic ai danni di Bonaventura: dal dischetto Kessie spiazza Ospina. Nel finale viene espulso Saelemekers per doppio giallo. Termina così il match: Napoli-Milan 2-2.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Giuseppe Lombardi >>




Articoli correlati



Altro da questo autore