La Mariglianese vince e convince con quattro reti all’Eclanese. 1-4

Antonio Credendino

Vittoria in terra irpina con le reti di Malafronte, De Giorgi, Aracri e Gaetano su rigore.

PRATOLA SERRA -  Alla  terza uscita, la Mariglianese raccoglie quanto sfuggito nelle prime due giornate. Vittoria e quattro reti in terra irpina in una gara mai in discussione, neanche dopo il vantaggio dei locali al 13’. La reazione è stata veemente al punto che dopo pochi minuti, il pareggio è arrivato con l’ariete Malafronte, un colpo di testa di rapina, degno di altri scenari.


 Il vantaggio sfumato nei primi 45 minuti, è arrivato a metà ripresa, per poi consolidarsi nella parte finale, a dimostrazione di una condizione atletica a buon punto e di una interpretazione tattica secondo il credo di mr. Sanchez.   Mancava Battaglia per infortunio rimpiazzato, degnamente, in “zona” da De Giorgi, autore del vantaggio al 75’.

Ottima la prestazione di tutti gli uomini impiegati e centrocampo più serrato rispetto alle precedenti uscite. Baricentro di centrocampo stabilmente nella metà campo avversaria e  corsie esterne con perfetta azione propulsiva. Veniamo alla cronaca.

Al 5' è subito Aracri, dalla sinistra si accentra e da buona posizione manda la sfera di poco alta. Al 7' Barbarisi dalla destra sul fondo per la testa di Malafronte di poco fuori. Ancora Barbarisi al 10’, elegante stop a seguire in area, tenta un pallonetto ma la sfera è di un soffio fuori. Al 12' Risponde l'Eclanese. Il centravanti Tito ci prova di testa, di poco al lato. Dopo un minuto i padroni di casa passano in vantaggio. Cambio gioco dalla destra, sul lato piccolo sulla sinistra, gli irpini rimettono al centro per Gagliardi al limite, per un destro di prima intenzione e spedisce la palla a fil di palo per l’1-0.

 La reazione mariglianese è immediata. Al 17’ dalla sinistra Aracri per la testa di Malafronte posizionato centralmente in area e palla in rete. 1-1. L’Eclanese al 23' cerca di reagire. D'Argenio raccoglie in area in una mischia, batte a rete di prima intenzione ma la palla  va di poco alta. Sul finire della prima frazione, Aracri è servito in profondità, quando in solitudine con Parisi sciupa debolmente tra le braccia del portiere.

Nel secondo tempo la Mariglianese parte col piglio giusto. Al 63' schema da calcio d'angolo. Velo di Aracri  che libera Oliviero al limite, di collo destro palla di un centimetro fuori . Al 75' Mariglianese passa in vantaggio. Punizione dal limite destro, sbuca dalle retrovie De Giorgi sul secondo palo ed insacca di testa. 1-2. All’80' è Aracri che porta a tre le reti. Azione prolungata in attacco, la sfera finisce al centrocampista ed in mezza girata, insacca per l’ 1-3 .

All’85'  la Mariglianese completa l’opera su calcio di rigore. Punizione sulla sinistra battuta corta e di sorpresa per Aracri ma viene atterrato dal suo diretto avversario. Della massima punizione si incarica Gaetano e spiazza Parisi per il definitivo 1-4. Nei minuti finali c’è spazio per una prodezza del portiere irpino su tiro dal limite, ma il poker calato in Irpinia  basta a sancire una vittoria netta e meritata  che lascia ben sperare per il prosieguo, emergenza pandemica permettendo, di questo campionato.

 

 

Eclanese

Parisi, Cucciniello, Coluccino (75' Pescatore), Rescigno, De Vito, De Feo, D'Argenio, Gagliardo, Tito (72' Migliaccio), Cinque, Orefice (81' Ruta). All. Iannuzzi

 

Mariglianese

Esposito, Peluso (85' Sena), Scarparo, Olivieri (68' Cozzolino) De Giorgi, Perrarca, Barbarisi (88' Visone), Liberti, Malafronte, Gaetano (92' Tramontano), Aracri (90' Delli Carpini). All. Sanchez

Arbitro: Coscarelli (Salerno)  - Assistenti: Peluso (Nola), Frisulli (Ercolano)

Reti: 13’ Gagliardi, 17’ Malafronte, 75’ De Giorgi, 80’ Aracri, 85 Gaetano (rig)             

Ammoniti: Gagliardo, Cucciniello, Coluccino, Migliaccio, De Feo (EC) Peluso, De Giorgi (MA)

 

 Nella foto di Marco Credendino: De Giorgi dopo la rete del vantaggio

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Antonio Credendino >>




Articoli correlati



Altro da questo autore