Napoli beffato: grande gara degli azzurri al Meazza ma vince l'Inter 1-0

Giuseppe Lombardi

Espulso Insigne per proteste, si fa male Mertens

Nella dodicesima giornata di campionato il Napoli affronta l'Inter allo stadio Meazza. Azzurri in campo con il 4-3-3 con Lozano e Insigne accanto a Mertens. I nerazzurri rispondono con un 3-5-2 con il tandem offensivo composto da Lautaro Martinez e Lukaku. 

 

Nella prima frazione di gioco entrambe le squadre cominciano su ritmi piuttosto blandi studiandosi a vicenda. Al quattordicesimo Mertens è costretto a dare forfait a causa di un brutto infortunio alla caviglia: al suo posto entra Andrea Petagna.Subito dopo Koulibaly commette un errore in uscita consentendo all'Inter di andare alla conclusione con Lautaro che manda fuori da ottima posizione. Al trentatreesimo arriva la prima vera chance del Napoli: Ospina lancia direttamente Lozano dalla propria porta, il messicano attacca la profondità ma il suo tiro viene smorzato, sul rimpallo la prende Zielinski che calcia al volo ma senza trovare la porta. Si va così all'intervallo sul punteggio di 0-0, dopo quarantacinque minuti tutt'altro che esaltanti. 

 

Nella ripresa i partenopei hanno una buona opportunità all'ottavo minuto, quando Mario Rui serve bene a rimorchio Insigne che calcia dalla distanza ma non trova lo specchio. Gli azzurri tentano di costruire spesso sulla fascia destra, sfruttando la velocità di Lozano che costringe più di una volta gli avversari a fermarlo irregolarmente. Al ventiquattresimo Zielinski imbecca perfettamente Insigne, che colpisce con il tacco sotto misura trovando il miracolo di Handanovic. Succede di tutto al venticinquesimo: in seguito ad un rimpallo fortuito l'Inter conquista un calcio di rigore per un fallo di Ospina ai danni di Darmian. Insigne dice qualche parola di troppo all'arbitro e viene espulso per proteste. Dal dischetto si presenta Lukaku che spiazza il portiere colombiano portando l'Inter in vantaggio. Nonostante l'inferiorità numerica il Napoli continua ad attaccare con determinazione. Prima Handanovic compie un altro miracolo sul tiro di Politano, poi Di Lorenzo sfiora la rete con una conclusione defilata sul primo palo e infine Petagna colpisce un palo clamoroso dopo una grande giocata. Il Napoli perde una partita beffarda: gli azzurri escono con le ossa rotte ma a testa altissima dal Meazza. Inter-Napoli 1-0.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Giuseppe Lombardi >>




Articoli correlati



Altro da questo autore