Il Napoli travolge il Cagliari: 1-4 alla Sardegna Arena

Giuseppe Lombardi

Doppietta di Zielinski e reti di Lozano e Insigne

Nella quindicesima giornata di campionato il Napoli affronta il Cagliari alla Sardegna Arena. Azzurri in campo con il 4-3-3 con Lozano e Insigne accanto a Petagna. I rossoblù rispondono con un 4-2-3-1 con Pereiro, Joao Pedro e Sottil alle spalle di Simeone. 

 

Nella prima frazione di gioco ci prova subito Zielinski ma Cragno risponde presente e respinge bene. Al dodicesimo Fabiàn Ruiz calcia dalla distanza ma ancofa una volta l'estremo difensore locale salva i propri compagni. Un minuto più tardi Insigne si rende pericoloso sugli sviluppi di un corner, ma il suo destro termina di poco al lato. Al diciottesimo arriva la prima chance per i sardi, con Gaston Pereiro che crossa bene al centro per Joao Pedro, ma il colpo di testa del numero 10 non inquadra lo specchio. Dopo aver sprecato altre due occasioni, il Napoli colpisce al venticinquesimo: ottima sponda di Petagna per Zielinski, che calcia da fuori con il sinistro e fulmina Cragno. Gli azzurri continuano a spingere e sfiorano immediatamente il raddoppio con un bel mancino a giro di Lozano che esce di poco. Al trentaseiesimo Manolas commette un grave errore in uscita, consentendo a Simeone di recuperare palla dal limite e di sfiorare il gol del pari con un tiro di prima intenzione che finisce al lato. Nel finale gli uomini di Gattuso non concretizzano un altro paio di buone occasioni e il Cagliari resta in partita. Si va così all'intervallo sul punteggio di 0-1. 

 

Nella ripresa Di Francesco tenta di mischiare mandando in campo Tramoni in luogo di Pereiro. Al dodicesimo Insigne ci prova direttamente su punizione, ma la sua conclusione termina alta. Al quindicesimo il Cagliari realizza la rete del pari: Maksimovic interviene male su Joao Pedro, consentendo all'attaccante cagliaritano di calciare indisturbato e di battere Ospina. Il Napoli reagisce subito con il solito straripante Piotr Zielinski, che supera in dribbling Ceppitelli e deposita agevolmente la palla in rete. Al ventesimo i padroni di casa restano in dietro, a causa del doppio giallo rifilato ai danni di Lykogiannis per un intervento irregolare ai danni di Lozano. Il messicano, dopo aver gettato alle ortiche due nitide occasioni, firma la rete del tris con un tapin sotto misura in occasione di un corner. Nel finale il Napoli ottiene un penalty per un fallo di mano in area di Caligara: dal dischetto Insigne batte Cragno. Gli azzurri si impongono alla Sardegna Arena, con il punteggio di 1-4 e salgono in zona Champions League

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Giuseppe Lombardi >>




Articoli correlati



Altro da questo autore