Suicidio Napoli: pari contro il Verona e addio Champions

Giuseppe Lombardi

Non basta la rete di Rrahmani

Nell'ultima giornata di campionato il Napoli affronta l'Hellas Verona allo stadio Maradona. Azzurri in campo con il 4-2-3-1 con Lozano, Zielinski e Insigne alle spalle di Osimhen. Gli scaligeri rispondono con un 3-4-2-1 con Bessa e Zaccagni alle spalle di Kalinic. 

 

Nella prima frazione di gioco I partenopei sono particolarmente contratti, avvertendo oltremodo l'importanza della posta in palio. Il Napoli non riesce minimamente a far girare palla e soffre le trame del Verona che si rende pericoloso soprattutto sulle fasce, con Di Lorenzo che commette anche una grande quantità di errori in fase di possesso. Al dodicesimo Insigne ci prova con il destro ma la palla termina ampiamente alta. Al ventisettesimo gli ospiti creano una chance con un cross teso di Zaccagni, che viene bloccato da Meret. Tre minuti più tardi Faraoni calcia dalla distanza, ma ancora una volta l'estremo difensore partenopeo fa buona guardia. Al trentatreesimo l'occasione più nitida prodotta dal Napoli, con Insigne che si porta la palla sul mancino e tira verso il secondo palo mandando al lato di un soffio. Nel finale Kalinic con un colpo di tacco sfiora il vantaggio, ma Rrahmani riesce a murare la conclusione del croato. Si va così all'intervallo sul punteggio di 0-0. 

 

Nella ripresa il Verona va vicino al gol al quinto minuto: ripartenza letale che spacca la difesa del Napoli, Dimarco calcia da ottima posizione ma Meret respinge ottimamente. Al sedicesimo gli azzurri passano in vantaggio: in occasione di un corner Rrahmani riesce a prendere palla dopo una carambola e batte Pandur sotto porta. Al ventiduesimo entra in campo Politano in luogo di Lozano. Gli uomini di Gattuso tuttavia si fanno beffare immediatamente, con un lancio lungo per Faraoni che va via a Hysaj e in diagonale batte Meret. Nel finale il Napoli gioca con cinque attaccanti ma non riesce a trovare la rete. Termina così il match sul punteggio di 1-1. Il Napoli è fuori dalla Champions.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Giuseppe Lombardi >>




Articoli correlati



Altro da questo autore