Battuta la Citta di Avellino, Mariglianese ai play-off per la serie D.

Antonio Credendino

Sullo scadere arriva la rete di Selva. 1-0. Raggiunto l’obiettivo della Società

BRUSCIANO - Minuto 94 e 02, risultato ancora sullo 0-0, De Giorgi, centrale difensivo, con un tackle perfetto nel cerchio di centrocampo, sradica la sfera a Capodilupo, cerca e trova Malafronte sulla sinistra che dialoga centralmente con Granato, l’accorrente Selva chiama la giocata e riceve sul limite destro dell’area, l’esterno punta e supera il suo diretto avversario, appena in area pennella un destro per un mezzo pallonetto sul palo opposto dove il portiere non arriva e l’urlo liberatorio per calciatori e pubblico, diventa assordante.  

Con questa vittoria, la Mariglianese raggiunge per la prima volta nella sua storia, il traguardo dei Play-Off per l’approdo in serie D.

Grande soddisfazione negli spogliatoi biancoazzurri ma la vigilia è stata tutt’altro che facile per mr. Sanchez. Privo dei titolari Gaetano ed Aracri, nel pre-partita perde anche il bomber Malafronte e costretto ad impiegare Barbarisi non completamente ristabilito da un infortunio della scorsa settimana. Mr. Sanchez, ridisegna lo scacchiere soprattutto sugli esterni portando De Angelis e Peluso in prima linea e Barbarisi da esterno a punta centrale.

La gara parte subito in velocità per i biancoazzurri. Gli irpini si difendono creando blocchi in area palla.  Al 5' ci prova Prevete dal limite con un destro, il portiere blocca a terra. Al 10' è Scarparo su punizione ad impegnare Egidio. Al 20’ De Angelis brucia tutti sulla sinistra per un cross al centro ma Barbarisi è anticipato all’ultimo momento.  

Secondo tempo subito sprint. Prima Selva con un tiro dal limite, poi l’irpino Cinque su punizione dal limite fanno intravedere una gara ad alto ritmo. Con il passare dei minuti, i biancoazzurri prendono metri. Liberti dalla destra per Granato sul secondo palo, il tiro è alto. Al 65’ buona azione iniziata da Lettieri per Peluso sulla destra, il cross al centro vuole la sponda di Barbarisi per Prevete, il tiro a volo è sventato dall’ottimo Egidio in angolo. Gli irpini si rendono pericolosi al 70' con Rapolo. Palla filtrante in area in solitudine con D'Auria, ma l'estremo mariglianese in uscita salva i suoi. All’80’ il colpo di testa di Granato a due passi dal portiere viene respinto in angolo. Nei minuti finale la spinta locale diventa insistente ma la porta sembra stregata. Nell’ultimo giro di orologio, ci ha pensato Selva a risolvere la gara cosi come abbiamo raccontato. Mancano due gare, l’obiettivo è mantenere almeno la seconda posizione attuale, a -1 dal Cervinara.

Mariglianese. D'Auria, De Giorgi, Scarparo (65 Granato), Liberti, Battaglia (46' Selva) Petrarca, Barbarisi (80 Malafronte) Lettieri, Peluso, De Angelis, Prevete (80 Gallicchio)'. All'. Sanchez

 Città di Avellino. Egidio, Napolitano, Scognamiglio,  Lucci, Cucciniello, Lenci (65 Rescigno) Rapolo, Da Silva (90' Bernardo) Iattarelli (75' Moffa) Cinque, Pescatore (65' Capodilupo). All'. D'Adamo

 Arbitro. Russo di Benevento

Assistenti. Ferrara di Castellammare e Imperatore di Ercolano

 Rete. 94' Selva

Ammoniti. Peluso, Selva. Iattarelli, Luzzi, Cucciniello, Moffa.

 

Nella foto di Marco Credendino: Raffaele Selva festeggiato dopo il gol

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Antonio Credendino >>




Articoli correlati



Altro da questo autore