Napoli spettacolare: quattro reti all'Udinese e primo posto in classifica

Giuseppe Lombardi

Reti di Osimhen, Rrahmani, Koulibaly e Lozano

Nel posticipo della quarta giornata di campionato il Napoli affronta l'Udinese alla Dacia Arena. Azzurri in campo con il 4-3-3 con Politano e Insigne accanto ad Osimhen. I friulani rispondono con un 3-5-2 con il tandem offensivo composto da Deulofeu e Pussetto.


Nella prima frazione di gioco ci prova Pussetto al quarto minuto con una mezza rovesciata volante che termina al lato. Al tredicesimo minuto Insigne si porta la palla sul destro e calcia sul secondo palo trovando la risposta di Silvestri. Dopo dieci minuti di alta pressione da parte dei padroni di casa il Napoli si porta in vantaggio: Mario Rui imbecca Insigne in profondità, il numero 24 scavalca Silvestri con un delizioso pallonetto e Osimhen sotto porta la mette dentro. Sette minuti dopo Fabiàn Ruiz raccoglie palla e tira da fuori con il mancino colpendo direttamente il palo. Gli ospiti continuano a rendersi pericolosi nella metà campo avversaria e colpiscono al trentaquattresimo: strepitoso schema su punizione, con Koulibaly che si libera della marcatura di un avversario e la mette al centro per Rrahmani, il quale di testa insacca a porta sguarnita. Nel finale Deulofeu calcia dal limite ma Ospina fa buona guardia e blocca. Si va così all'intervallo sul punteggio di 0-2.


Nella ripresa il Napoli colpisce al settimo minuto: calcio d'angolo dalla destra, Fabian effettua un'ottima sponda per Koulibaly, il quale tira dal limite e trova una rete di pregevole fattura. Al quindicesimo Insigne ci prova su punizione ma la palla esce fuori di poco. Un minuto dopo Anguissa sfiora la rete con un grande colpo di testa che viene respinto da Silvestri. Al ventiseiesimo entrano in campo Lozano e Zielinski in luogo di Politano e Insigne. A sei minuti dal termine è proprio Lozano a siglare il poker con una conclusione a giro sul secondo palo che chiude definitivamente la gara. Termina così il match: Udinese-Napoli 0-4. Partenopei primi in classifica. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Giuseppe Lombardi >>




Articoli correlati



Altro da questo autore