Nola e Sorrento non si fanno male: 0 - 0

Redazione

MARIGLIANO - Il derby di giornata nel girone H di Serie D tra Nola e Sorrento finisce in parità. Bianconeri e rossoneri non si fanno male e muovono di poco la classifica. Mister De Lucia, ancora squalificato, ritrova la difesa rocciosa su cui aveva puntato a inizio campionato, ritrovando Donnarumma e Sicignano al ritorno dagli infortuni, ma deve lasciare a casa per noie fisiche Padulano. Il Sorrento, di contro, arriva allo Sporting forte della vittoria nell'altro derby contro il San Giorgio nella scorsa giornata.

Pronti e via, il Nola va vicino al gol già al 6'. Ruggiero tira dalla distanza e Volzone smanaccia in angolo, sul corner che ne consegue Donnarumma colpisce di testa sul secondo palo ma spedisce fuori. Passano 10' e il Nola si porta nuovamente vicino al gol con Ruggiero: sfuriata sulla destra di D'Angelo, tiro strozzato sul secondo palo e conclusione dell'accorrente numero 10 nolano, la palla però va solo sull'esterno della rete. Il Sorrento è pericoloso alla mezz'ora con Iadaresta che si invola in rete, Togora è prodigioso nel recupero in scivolata. L'ultima emozione del primo tempo, al 42', è ancora di marca nolana: cross di Donnarumma dalla sinistra e colpo di testa di D'Angelo sul secondo palo lasciato libero, la palla però va incredibilmente fuori.

Nella seconda frazione di gara le emozioni sono poche. Tre sono degne di nota, una per il Nola e due per il Sorrento. Al 66' ancora un colpo di testa velenoso del Nola, questa volta di D'Orsi che però in girata non trova la porta. All'82' Cassata trascina il Sorrento in contropiede, sterza e tira, Cappa però è bravo e salva di piede. Al minuto 86' l'episodio più discusso del match: cross dalla destra e colpo di testa vincente di Iadaresta, la palla va in rete ma le grida di giubilo sono strozzate in gola dal fischio del direttore di gara che decreta il fuorigioco per il Sorrento. La gara si trascina senza sussulti verso la fine. Il Nola centra così il terzo risultato utile consecutivo.

IL TABELLINO

Nola 1925: Cappa, Togora, Sicignano, D’Orsi, Donnarumma (66' De Siena), Caliendo, Acampora, Corbisiero (75' Boggia), Ruggiero (75' Cardone), Figliolia (46' Gaetano), D’Angelo. A disposizione: Torino, Idioma, Angeletti, Capuozzo, Canfora. Allenatore: Paolino Barone.

Sorrento: Volzone, Mansi, Cacace, Acampora (46' La Monica), Rizzo, Ferraro (74' Marciano), Virgilio, Mezavilla, Romano, Gargiulo (58' Cassata), Iadaresta. A disposizione: Del Sorbo, Sannino, Manco, Calabrese, Procida, Diop. Allenatore: Renato Cioffi.

Arbitro: Okret di Gradisca di Isonzo (assistenti Mamouini di Tolmezzo e Minniti di Merano).

Note: ammonito Acampora per il Nola; ammoniti Iadaresta e Cassata per il Sorrento.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore