Mariglianese: la traversa nega il raddoppio, il Nardò la punisce. 2-1

Redazione

Il gol del vantaggio è di Esposito ma la traversa gli nega lo 0-2

NARDO -  Leggendo in giro la cronaca sportiva sul versante della controparte, si racconta di una Mariglianese scesa sullo sconnesso terreno di gioco, con le sole intenzioni di ostruire e perdere tempo al fine di racimolare qualche punto. Ovvio, l’occhio del padrone ingrassa il cavallo. Ma sotto sotto, però, se la son vista nera. Capitan Gennaro li ha punti quando i muscoli dei ventidue erano ancora freddi. Per carità, a metà secondo tempo, una magistrale punizione ha riequilibrato la gara, ma il vantaggio pugliese ad otto minuti dal 90’, che quel cross destinato nella mischia, è finito dentro senza che nemmeno Mancarella volesse. Alla fine conta che si sia gonfiata la rete, ma che non si faccia contro cronaca, in fondo un po' di paura l’hanno avuta. I nostri più vivi complimenti per la sportività.   

Per la fedele cronaca, la Mariglianese al 7’ passa in vantaggio. Calcio d’angolo dalla destra, perfetta la parabola sul secondo palo per Esposito, si impappinano portiere e difensore, il bomber di testa insacca. 0-1.

I padroni di casa organizzano una reazione, Maione con un intervento plastico, respinge in angolo una conclusione dal limite. Risponde ancora Esposito di testa, ma la conclusione centrale è preda del portiere.

Nel secondo tempo, i pugliesi scendono con maggiore determinazione ma è la Mariglianese a sfiorare il raddoppio. Al 68’ Faiello in area per Esposito posizionato centralmente, il destro piazzato dell’attaccante si stampa sulla traversa a portiere battuto. Al 75’ si materializza una legge mai scritta nel calcio. Al gol mancato, arriva il pari pugliese. Punizione dal limite e palla dove non arriva Maione. 1-1. Intanto al 72’ era uscito Palumbo per infortunio. Al 82’ arriva il vantaggio pugliese, il cross lento sul secondo palo prende una strana direzione e finisce in rete con l’incredulità dell’autore. 2-1. Nel finale la Mariglianese si rende pericolosa con un colpo di testa di Peluso, ma la gara rimane al Nardò. Adesso testa alla prossima, a Marigliano arriva il Gravina.

NARDO’ : Petrarca; De Giorgi, Porcaro (67’ Caputo), Masetti, Dorini;  Cancelli, Lezzi (56’ Puntoriere), Mengoli; Mancarella; Mariano (67’ Alfarano), Cristaldi (86’ Mileto). All.: Manca.

MARIGLIANESE: Maione; Peluso, De Giorgi (85’ Di Dato), Pantano, De Angelis; Faiello (83’ Varchetta), De Martino (91’ Prevete), Langella, Aracri (77’ Orlando); Esposito, Palumbo (72’ Sannia) All.: Sanchez.

Arbitro: Giuseppe Costa di Catanzaro

Assist.: Stefania Signorelli di Paola e Fabrizio Cozza di Paola

MARCATORI: 7’pt. Esposito, 75’st. Caputo, 83’st. Mancarella.

 

Ammoniti: Cancelli, Masetti, Mengoli e Cristaldi per Nardò; De Giorgi, Sannia e Pantano per Mariglianese. 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore