Marigliano: in tre minuti il Bitonto fa sua la gara contro la Mariglianese. 0-2

Antonio Credendino

Contro una big del girone, i biancazzurri alla pari per buona parte della gara

MARIGLIANO -  Si ferma con il Bitonto la striscia positiva che durava da tre vittorie consecutive. Sono bastati tre minuti a metà ripresa ed i pugliesi, la terza forza del campionato, hanno fatto loro la gara. I biancazzurri allo svantaggio non hanno avuto tempo di reagire. Il raddoppio è arrivato tre minuti dopo. Per il resto la gara è stata equilibrata. Per un’ora, i ragazzi di mr. Sanchez, hanno tenuto testa ad un organico di altra caratura. Soprattutto nel primo tempo, i pugliesi non si sono mai presentati dalle parti di Maione. Nel secondo tempo il Bitonto ha messo in cassa la gara. Al netto dei tre minuti, la Mariglianese non ha demeritato e se l’è giocata alla pari. A lenire la giornata ci hanno pensato i risultati delle dirette concorrenti per la salvezza. Tutto sommato non è cambiato nulla con le distanze delle posizioni a seguire. Inizia bene la Mariglianese, al 10’ Peluso recupera centralmente e punta in progressione verso l’area pugliese, dai sedici metri tenta con un destro ma la sfera è smorzata dalla difesa. Risponde il Bitonto al 17’ schema su punizione per Colella, con le spalle alla porta spizzica la sfera di testa, di poco alta. Al 19’ i biancazzuri sfiorano il vantaggio. Punizione di prima dal limite di Langella, la sfera finisce di un soffio al lato. Al 22’ ancora Peluso al centro per Esposito, l’attaccante da buona posizione non aggancia di un soffio. Il corso della La prima frazione da via senza particolari sussulti.  Nel secondo tempo, subito occasione per i pugliesi al 47’. Scambio rapido sulla destra per il centro, l’attaccante riceve al centro area, la conclusione in porta di prima intenzione è respinta con il volto da Varchetta. Il difensore cade a terra, attimi di paura per Alessandro, si riprende dopo qualche minuto grazie all’intervento dei sanitari presenti sul terreno di gioco. Al 53’ Peluso dalla destra per l’inserimento di Massaro in area, la sfera è svirgolata da un difensore e per poco non beffa il suo portiere. Al 55’ Massaro sul secondo palo per Esposito, l’estremo difensore con intervento plastico, evita il colpo di testa del bomber. Al 67’il Bitonto passa in vantaggio. Calcio d’angolo dalla destra, la sfera è respinta dalla difesa ma Santoro recupera e dal limite con un destro, piazza la palla nell’angolo alla sinistra di Maione. 0-1. Nemmeno il tempo di organizzare una reazione e gli ospiti raddoppiano. Al 70’ sempre Santoro sulla linea di fondo a destra, riceve direttamente da una rimessa laterale, l’attaccante difende la sfera e la piazza in area per Taurino, il centrocampista si libera di un difensore e beffa Maione a pochi metri. 0-2. Con l’uno-due, la Mariglianese prova a riordinarsi con l’inserimento di nuovi innesti. Il Bitonto non concede spazi e porta la gara in porta. Il programma del prossimo turno, prevede il derby con la Nocerina a Nocera. Da Marigliano è tutto. 

Mariglianese: Maione, Peluso (75’ Di Dato), De Angelis (82’ Orlando), De Martino, Varchetta (85’ Tommasini), De Giorgi, Faiello, Langella (74’ Ragosta) Esposito G., Aracri (74’ Palumbo), Massaro. Allenatore: Sanchez 

Bitonto: Martellone, Colella, Lanzolla, Taurino (77’ D’Anna), Germinio, Mariani, Lattanzio, Piarulli, Santoro, Guarnaccia, Turitto. All.: De Luca

Reti: 67’ Santoro, 70’ Taurino

Arbitro: Jules Roland di Cuneo 

Assistenti.: Salvatore Barbanera di Palermo e Manfredi Scribani di Agrigento 

Ammoniti: Langella, Peluso (MA), Taurino, Germinio, Guarnaccia (BI)

Nella foto di Marco Credendino; i biancazzurri salutano i tifosi a fine gara

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Antonio Credendino >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Amoarchitettura
test 300x250
In Evidenza
test 300x250