Spalletti: il futuro si chiama Empoli, abbiamo il dovere di provarci fino alla fine

Giuseppe Lombardi

"Ci crediamo e dobbiamo dare il massimo fino alla fine"Luciano Spalletti parla in conferenza stampa alla vigilia del match contro l'Empoli.

"Sono certamente amareggiato per le ultime due gare contro Fiorentina e Roma, ma bisogna guardare avanti perchè adesso la testa è solo sulla gara di domani. Ci aspetta un campo difficile e un avversario che ha tanta voglia di fare risultato".

"Inutile adesso guardarci indietro, sarebbe un atto di masochismo. Il futuro si chiama Empoli e al di là degli infortunati bisognerà andare in campo con la stessa fame che hanno loro".

Ha parlato con De Laurentiis in settimana?

"No, ma non ce n'è bisogno. Tutti noi crediamo di poter fare un finale di campionato alla nostra altezza e puntiamo a raggiungere il massimo. In queste 5 partite c'è ancora in ballo il titolo".

"In settimana abbiamo lavorato intensamente. Mi aspetto un atteggiamento giusto da parte della squadra e di poter vedere in campo le situazioni tattiche che abbiamo provato"

"Abbiamo convocato Barba della Primavera, ci sono alcuni elementi da valutare come Zanoli che ha avuto dei problemi di gastroenterite. In questo momento della stagione ci possono essere emergenze ma quel che conta è essere pronti a dare il massimo e ad esprimerci comne sappiamo. Abbiamo gli elementi giusti per disputare una gara di qualità"

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Giuseppe Lombardi >>




Articoli correlati



Altro da questo autore