Napoli deludente: al Maradona gli azzurri pareggiano 1-1 contro il Lecce

Giuseppe Lombardi

Reti di Elmas e Colombo, Meret para un rigore

Nella quarta giornata di campionato il Napoli affronta il Lecce allo stadio Diego Armando Maradona. Azzurri in campo con il 4-2-3-1 con Politano, Raspadori ed Elmas alle spalle di Osimhen. I pugliesi rispondono con un 4-3-3 con Banda e Di Francesco accanto a Colombo.


Nella prima frazione di gioco I partenopei mantengono il possesso, ma non riescono a creare occasioni pericolose verso la porta avversaria. Di Francesco ci prova su punizione, ma la palla termina al lato. Al diciannovesimo Colombo calcia da fuori e Meret si fa trovare pronto. Subito dopo Politano carica il sinistro trovando la risposta di Falcone. Al ventiquattresimo Ndombele atterra Di Francesco nella propria area di rigore: dal penalty Meret mura Colombo. Qualche istante dopo i padroni di casa si portano in vantaggio al termine di un'azione corale, conclusa da Elmas su un tiro-cross di Politano. Un minuto più tardi è proprio Colombo a trovare una rete straordinaria con una conclusione micidiale da fuori area che si infila nella porta di Meret. Al trentanovesimo Anguissa ci prova da fuori ma Falcone arpiona la sfera in due tempi. Nel finale Baschirotto si rende pericoloso in occasione di un corner, senza però inquadrare lo specchio. Si va così all'intervallo sul punteggio di 1-1.


Nella ripresa entrano Lobotka e Zielinski per Raspadori e Ndombele. Al quarto minuto Politano serve Elmas sul fronte opposto, ma il tiro del macedone viene deviato in corner. All'undicesimo in campo Kvaratskhelia al posto di Elmas. Al diciannovesimo Ostigard tira da lontanissimo mandando la sfera di poco alta sopra la traversa. Cinque minuti dopo cross perfetto di Politano per la testa di Osimhen, che però spedisce al lato da ottima posizione. Al ventiseiesimo Politano va via sulla fascia, si accentra e tira con il sinistro sfiorando il palo. Subito dopo entra Lozano in luogo del numero ventuno azzurro. Azzurri ancora in attacco: Di Lorenzo chiama Falcone ad una grande risposta, poi Zielinski cerca il secondo palo ma la palla finisce fuori. A cinque minuti dal termine entra Simeone per Anguissa. Nel finale Osimhen spreca in malomodo la palla del vantaggio. Termina così il match: Napoli-Lecce 1-1.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Giuseppe Lombardi >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



MM_Mariano
test 300x250
In Evidenza
test 300x250