FC Marigliano. Per la prima di Coppa Campania è 2-0 alla Viribus Unitis

Antonio Credendino

Comincia bene la nuova avventura calcistica in città, targata Ciccone-Netgroup.

Marigliano si arricchisce di calcio. È cominciata ieri, una nuova avventura nella Marigliano sportiva. Il Football Club Marigliano, si appresta ad affrontare il prossimo Campionato di Prima Categoria, calcio a undici. La struttura Societaria è guidata dal Presidente Avvocato Vincenzo Ciccone, ex Palmese, con il sostegno dello sponsor “Netgroup” dei fratelli Michelangelo e Giuseppe Esposito Mocerino. La guida tecnica è affidata a mr. Natale Minichini, ex Saviano in Eccellenza. L’auspicio è quello di portare i granata (colori sociali) di base, nella massima espressione regionale. Ieri, sabato, è iniziata la stagione ufficiale con la gara di Coppa Campania. Al Comunale “Santa Maria delle Grazie”, i granata affrontano la Viribus Unitis nella prima giornata del girone a quattro. Due a zero il risultato. Le reti in “zona Cesarini”, in una gara a senso unico per i ragazzi di Minichini. Almeno sei le occasionissime per i padroni di casa. Al 10’ Falco Fiore non aggancia di un soffio la sfera che attraversa l’area a dieci centimetri dalla linea di porta. Al 22’ una punizione dal limite, l’estremo ospite si salva in angolo. Alla mezz’ora, l’urlo di gioia si strozza in gola. Angolo di Falco Fiore, Schettino sul secondo palo si stacca più alto di tutti per un colpo di testa che sbatte sotto l’incrocio e carambola sulla linea, più dentro che fuori, ma Di Iorio di Ercolano invita a continuare. Discreto il possesso dei granata, ieri in completo giallo, le iniziative si infrangono su una difesa stretta. Allo scadere della prima frazione, Cipolletta vede il taglio di Urna in profondità, l’incrocio di sinistro è leggermente aperto, fuori di un soffio. Nel secondo tempo, solito copione. Relli al 65’ ci prova da fuori, sfera al lato di poco. Al 75’ il Marigliano ha la possibilità di passare in vantaggio. Manzo in area vede Urna che attacca la profondità ma la difesa sommese si aiuta con un braccio largo. Di Iorio non ha dubbi e si porta sul dischetto. Si incarica capitan Cipolletta ma la soluzione di spedirla alla destra di Maione è indovinata. Palla in angolo. Con i minuti la gara sembrava segnata. Anzi, la Viribus si rendeva pericolosa in attacco, ma Carbone, quasi inoperoso, salva i suoi in uscita solitaria sull’attaccante neutralizzando la conclusione. Nei minuti finali si sblocca la gara. 88’,  Urna in mischia è piu lesto del suo uomo e realizza sotto misura. Dopo due minuti Urna chiude la gara. Lanciato in area aspetta il movimento del portiere per piazzarla di destro sul palo opposto per il definitivo due a zero. Gara meritata anche se le reti sono arrivate solo nel finale, dalla prossima si fa sul serio per la prima in Campionato, per un torneo tutto da prendere. 

 

FC Marigliano: Carbone, Falco, Cocchio, Sepe, Manzo, Volpe, Schettino (60’ Jaquinangelo), Relli, Urna, Cipolletta (78’ Turboli), Falco.  All. Minichini

Viribus Unitis: Maione, Cennamo, Volpe, Di Cicco, Bifulco, Grieco, Raffone, De Vita (50’ Rapuano), Coppola, Anginoni, De Vita. All. De Falco

Arbitro: Di Iorio di Ercolano

Reti: 88’ e 90’ Urna

Ammoniti: Falco, Schettino, Jaquilangelo (MA), De Vita (VU)

Nella foto di Marco Credendino, la prima foto storica della FC Marigliano

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Antonio Credendino >>


Galleria



Articoli correlati



Altro da questo autore



Di Palma srl
test 300x250
In Evidenza
test 300x250