Il Napoli è paradisiaco: sei reti alla Johan Cruijff Arena, Ajax abbattuto

Giuseppe Lombardi

1-6 il finale, doppietta di Raspadori

Nella terza giornata della fase a gironi di Champions League il Napoli affronta l'Ajax alla Amsterdam, Johan Cruijff Arena. Azzurri in campo con il 4-3-3 con Lozano e Kvaratskhelia accanto a Raspadori. I lancieri rispondono con un modulo speculare con Tadic e Bergwijn a supporto di Kudus.


Nella prima frazione di gioco Lobotka serve Raspadori, che calcia dal limite sfiorando il palo. Al nono Bergwijn scambia con Taylor, che con un pizzico di fortuna mette la palla sui piedi di Kudus, che sotto porta non fallisce. Al sedicesimo rispondono gli ospiti: pressing di Anguissa, che contribuisce al recupero palla, poi Kvara calcia da fuori con Pasveer fuori dai pali, tuttavia la sfera termina di un soffio al lato. Un minuto dopo Kvaratskhelia appoggia per Olivera, che crossa perfettamente per la testa di Raspadori per la rete del pareggio. Al ventiseiesimo Kvaratskhelia converge e calcia: blocca l'estremo difensore degli olandesi. Sessanta secondi più tardi Lozano va via a Bassey e la mette al centro: Kvara controlla in due tempi e tira ma Pasveer è abilissimo e respinge. Al trentatreesimo scambio tra Zielinski e Kvara, il georgiano crossa per Di Lorenzo, il quale di testa sigla il momentaneo vantaggio. Al quarantesimo Di Lorenzo manda Lozano sul fondo, traversone per Zielinski che calcia addosso al portiere, successivamente Anguissa spara alto da posizione ottimale. Al quarantacinquesimo Raspadori scarica per Anguissa, il quale fa partire in velocità Zielinski che arriva fino in fondo e batte Pasveer. Si va così all'intervallo sul punteggio di 1-3.


Nella ripresa entra Ndombele in luogo di Zielinski. Al secondo minuto Anguissa recupera l'ennesimo pallone in pressing e scarica per Raspadori, il quale in scioltezza sigla il poker. Al tredicesimo Berghuis calcia dalla distanza trovando soltanto l'esterno della rete. Al diciannovesimo Kvaratskhelia e Raspadori dialogano in modo meraviglioso, il georgiano supera un avversario e calcia sul palo lontano firmando il pokerissimo degli azzurri. Poco dopo entrano Elmas e Raspadori al posto di Kvara e Simeone. Dopo un tentativo di Kudus il Napoli sfiora la rete con Rrahmani, con una conclusione pericolosa respinta ottimamente da Pasveer. Tadic si fa espellere a causa di un fallo ingenuo, poi Ndombele serve in profondità Simeone per la sesta rete partenopea. Nel finale Elmas e Ndombele sfiorano addirittura la settima marcatura, ma la traversa ferma in minima parte la goleada degli ospiti. Termina così il match: Ajax-Napoli 1-6. Intanto!

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Giuseppe Lombardi >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250