Polisportiva Sorrento - New Cap Marigliano 49 - 50

Giovanni Caruso

Under 16 Femminile - (10-12; 20-25; 35-44)

SORRENTO - La New Cap Marigliano passa sul campo della scuola media "Tasso" di Sorrento vendicando la sconfitta subita nel turno di andata e restando in corsa per l'accesso alle finali regionali di categoria. Successo meritato e molto più netto di quanto non dica il punteggio per le mariglianesi che hanno condotto per tutta la durata del match con vantaggio in doppia cifra per quasi tutto il secondo tempo.

Dopo il canestro iniziale di Falino, unico vantaggio delle costiere, sono Coppola e D'Agostino a consentire alla New Cap di prendere in mano le redini dell'incontro. Le ospiti in maglia arancione, pur commettendo qualche errore di troppo in attacco, allungano fino al +9 del 18' (16-25), con Caso in evidenza, prima di concedere il finale di tempo alle sorrentine che riducono il gap al lungo intervallo (20-25). Al ritorno in campo però è solo Marigliano: D'Oriano orchestra, Coppola e Sapio realizzano per il nuovo massimo vantagggio del 24' (20-33).

La New Cap è in controllo quando al 27' Sapio e Maresca si allacciano sotto canestro: il capitano mariglianese colpisce la numero 11 sorrentina che reagisce scalciando l'avversaria, espulse entrambe grazie però all'onestà di coach Braida che suggerisce all'insufficiente coppia arbitrale ciò che loro non avevano visto. Fiorentino prova così a riavvicinare le sue ma a 7 secondi dalla fine del terzo periodo è un contropiede Caso - Iannelli che fissa il 35-44 all'ultimo intervallo. Coppola, top-scorer della gara a quota 16, e D'Oriano mantengono la New Cap avanti (40-50 al 35') ma poco dopo entrambe devono lasciare la partita per raggiunto limite di falli, con il Sorrento che prova ad approfittare della situazione favorevole.

Manco e compagne si difendono come meglio possono pur non trovando più la via del canestro ma al 39' Gargiulo riporta le locali a 2 (48-50). Il Marigliano stringe i denti ma a 21 secondi dal termine una scellerata palla persa di D'Agostino con fallo antisportivo annesso rischia di comprettere tutto: dalla lunetta Gargiulo fa 1/2 ma l'ultimo possesso è per le bianche di casa. Il tiro di Falino non trova il fondo della retina e sul rimbalzo di Mautone può partire la festa mariglianese. La corsa verso le fiinali non è ancora finita. 

 

Sorrento: Maresca 12, Fiorentino 10, Gargiulo G. 10, Falino 9, Scarpati 6, Rusciano 2, Gargiulo L., Arrichiello, Paturzo. All.) Braida

 

Marigliano: Coppola 16, D'Oriano 10, Sapio 8, Caso 7, D'Agostino 6, Iannelli 3, Manco, Mautone, Amato, Valentino n.e., Allocca n.e.. All.) Caruso

 

Arbitri: Cafisi di Pagani (Sa) e Giordano di Sant'Antonio Abate (Na)

 

Uscite per falli: scarpati (S), Coppola, D'Oriano, D'Agostino; espulsi Sapio e Maresca (S) per reciproche scorrettezze, coach Caruso per doppio fallo tecnico nella stessa azione al 30'; fallo tecnico a D'Oriano, fallo antisportivo a D'Agostino

 

Nella foto una delegazione del Marigliano sorridente dopo la gara

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Giovanni Caruso >>




Articoli correlati



Altro da questo autore