Marigliano, una stagione da incorniciare per la New Cap

Redazione

MARIGLIANO  - La prima squadra promossa in serie B e tre squadre giovanili su quattro (under 19, under 17 ed under 13 con queste ultime ancora da disputare) che hanno conquistato le finali regionali di categoria. E' questo il lusinghiero bilancio della New Cap Marigliano per la stagione agonistica che va verso la sua conclusione. Sabato ad Ischia si è toccato ovviamente il punto più alto di quest'annata sportiva con il successo che ha garantito al sodalizio mariglianese il meritato ritorno in serie B.

E, se proprio il tutto doveva avvenire lontano da casa, non poteva esserci location migliore di Ischia, con la Cestistica che da sempre è da considerarsi società amica e che rispecchia gli stessi valori della New Cap. Sedici vittorie ed una sola sconfitta il bilancio finale per quella che è stata una vera e propria cavalcata trionfale di una squadra che fa capo ad una società sana e ottimamente amministrata con il merito di tutto ciò che va ascritto al presidente Antonio Alaia ed a tutti i vari dirigenti e collaboratori, in primis Nunzio Manco e Maurizio Mariani per arrivare ad Antonio Matrisciano, Maria Grazia Esposito e Vincenzo Ottaiano.

Giovanni Caruso, anima e fondatore della società, ha assemblato la squadra condotta magistralmente in porto da coach Sara Braida, allenatrice di carattere internazionale, un vero e proprio vanto per la New Cap come lo è il preparatore fisico Giovanni di Marco per competenza professionalità e serietà.

La squadra ha avuto il suo zoccolo duro formato da Francesca Minadeo, senza dubbio la giocatrice con più talento di tutto il campionato e non solo all'ottava stagione mariglianese, da Lucia Di Cunzolo, dalle mariglianesi Rossella Gammella e Raffaella Esposito, capitano della squadra, ma anche dalle più giovani Anna Cozzolino, Federica Iacovelli, Marella D'Oriano ed Elisa Cimmino, queste ultime due trascinatrici anche della squadra under 19. Importanti nelle rotazioni di tutta la stagione sono state anche Maria Antonietta Caso, Camilla Sapio, Giorgia La Piccerella e, fin quando c'è stata Mariachiara Dell'Imperio, nonchè le under 17 Fabiana Amato, Sofia Bernardo, Aurora Montella, Lucia Manco, Angela Gargiulo, Federyka Orlanducci e Paola Mascia, la più piccola della compagnia.

Alla fine saranno ben 24 le atlete ad aver disputato almeno una partita ed ad aver comunque dato il proprio contributo durante la settimana, come Giusiana Fusco, Paola Liguori, Fabiana Valentino, Chiara Iannelli. Una presenza anche per Andrea Annarumma nessuna ma impegno costante in allenamento per Piera De Riggi, così come per Laura Iannelli, infortunata di lungo corso ma sempre presente e collaborativa nei limiti del possibile. Adesso è il momento di festeggiare ma la programmazione della nuova stagione non può attendere molto, la serie B è tutto un altro campionato e la New Cap non vorrà fare da comparsa. Nel frattempo però possiamo solo dirvi B......rave!  

 

 Nella foto la New Cap e l'Ischia insieme dopo la gara

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore