Gran Premio del Bahrain: un solido pomeriggio nel deserto

Paolo Isa

In foto la Ferrari a Bahrain: oggi alle ore 18 le qualifiche

La Scuderia Ferrari ieri ha occupato il secondo e il terzo posto della classifica in entrambe le sessioni di prove libere al Bahrain International Circuit. Charles Leclerc e Carlos Sainz nella giornata di oggi hanno provato tutte e tre le mescole a disposizione lavorando sulla messa a punto e preparando sia la gara di domenica che le qualifiche che scatteranno oggi alle ore 18 locali (16 CET).

FP1. Nella prima sessione i piloti hanno trovato temperature decisamente inferiori alla media – l’aria non superava i 21 gradi, mentre l’asfalto era a 33° – e una pista piuttosto impolverata dopo il forte vento dei giorni scorsi. Charles ha iniziato girando con i cosiddetti “rastrelli” applicati al retrotreno della vettura per effettuare alcune misurazioni ed entrambi i piloti hanno cominciato il turno con gomme Hard. La sessione però è stata interrotta quasi subito a causa della presenza di detriti in pista. Quando si è ripreso sia Leclerc che Sainz hanno continuato il lavoro sul set-up con le Hard prima di passare alle Medium per la seconda parte della sessione. Per entrambi il primo tentativo con questa mescola non è stato ideale dato che il monegasco è incappato in un testacoda, mentre lo spagnolo ha trovato traffico. Sia Charles che Carlos si sono però subito rilanciati ottenendo i rispettivi migliori tempi in 1’34”557 e 1’34”611. Leclerc ha percorso in totale 22 giri, Sainz uno in più.

FP2. La seconda sessione, iniziata alle 18 locali, ha visto Charles e Carlos ancora impegnati su un programma identico. I due sono scesi in pista con gomma Medium per provare subito un giro lanciato. Il monegasco ha fermato i cronometri a 1’33”121, mentre lo spagnolo ha ottenuto 1’33”837. Nella seconda parte della sessione su entrambe le F1-75 sono poi stati montati pneumatici Soft per preparare la qualifica. Con il primo treno Leclerc ha ottenuto 1’32”263, subito dopo portato fino a 1’32”023, rimasto il suo miglior tempo, mentre Sainz non ha avuto un giro perfetto fermando il cronometro a 1’33”065. Carlos, rientrato al box per un nuovo treno di Soft, ha poi centrato 1’32”520, terzo miglior riscontro. I piloti della Scuderia hanno chiuso con un long run con la mescola più morbida: Charles ha percorso in totale 20 giri, Carlos 22.

Programma. Oggi la terza sessione di prove libere è in programma alle 15 locali (13 CET) e si concluderà due ore prima della qualifica. Il 18° Gran Premio del Bahrain prenderà il via domenica alle 18 (16 CET).

 Charles Leclerc #16

“Le nostre due sessioni di libere sono andate piuttosto bene, senza particolari intoppi. Sembriamo abbastanza competitivi ma dobbiamo ricordarci che siamo solo all’inizio ed è presto per giungere già a delle conclusioni sui rapporti di forza.

Mi sento a mio agio in macchina e le sensazioni sono buone. Abbiamo effettuato diverse prove oggi lavorando tanto fin dalla prima sessione. I progressi ci sono ma alcuni dettagli sono ancora da sistemare prima di poterci dire pronti per la qualifica di domani.”

Carlos Sainz #55

“La prima sessione di libere è stata buona perché mi sentivo a mio agio e le cose sembravano andare anche meglio che al test. Sfortunatamente nella seconda ora quelle buone sensazioni sono venute un po’ meno: abbiamo faticato con il set-up ed è stato difficile mettere insieme un buon giro.

Ci sarà sicuramente bisogno di analizzare per bene i dati questa notte, ma sono fiducioso che possiamo tornare ad avere il buon feeling del primo pomeriggio e che saremo pronti per la qualifica.”

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Paolo Isa >>




Articoli correlati



Altro da questo autore