Campionati Italiani di Tiro a Segno: medaglia d’oro per Antonio Tontaro

Redazione

Finale nazionale Bologna 20-25/09/2022 - Ancora una grandissima impresa del giovanissimo tiratore Afragolese Antonio Tontaro. FOTO

AFRAGOLA - Antonio Tontaro continua vincere alla finale dei Campionati Italiani di tiro con Carabina 2022 categoria Allievi,  tenutasi a Bologna dal 20 al 25 settembre. Determinazione e costanza sono la base dei suoi successi tanto da battere anche quest'anno il record Regionale ed essere campione italiano individuale medaglia d'oro categoria Allievi nelle 3 posizioni. 

Antonio Tontaro uno studente del primo anno del Liceo Brunelleschi di Afragola ancora una volta porta a casa un grandissimo oro, frutto di tantissimi sacrifici ma soprattutto passione e determinazione. Sempre formidabile dalla mira, implacabile non ha mollato fino alla fine portando a casa un risultato di assoluto rilievo. Atleta categoria Allievi della squadra del Tiro a segno nazionale della Sezione di Napoli, a soli 13 anni, ha sfidato nella finalissima ben 20 atleti provenienti da tutta l’Italia, i migliori di ogni regione di appartenenza, conquistando l’oro individuale C10 nelle 3 posizioni, centrando ancora una volta il podio più alto.

Atleta di assoluto livello che con la propria determinazione e mira infallibile nel corso del 2022 è stato sempre in cima a tutte le classifiche di gare nazionali. Che dire determinazione, fermezza, concentrazione e passione lo stanno vedendo crescere a suon di medaglie, oltre a  regalare tantissime emozioni ai familiari e ai tecnici.

Abbiamo chiesto ad Antonio cosa provasse per questa ennesima vittoria:  "Sono felicissimo del traguardo raggiunto perché ho lavorato tantissimo perfino in estate, quando ho trascorso una settimana di intenso allenamento a Vergato, un' esperienza che mi ha dato tantissimo facendomi crescere ancora di più nel campo del tiro e mi ha permesso di raggiungere questo traguardo.

Il mio ringraziamento più grande va alla mia famiglia che mi supporta sempre negli allenamenti,  rinunciando ai suoi momenti liberi e che ha dovuto rinunciare ad una parte delle vacanze per permettermi di allenarmi. Doveroso anche il grazie  a tutta la squadra e ai miei tecnici. I sacrifici vengono sempre ricompensati e sono davvero felicissimo per aver regalato oltre a me stesso anche ai miei genitori, i miei nonni e a tutto lo staff del TSN di Napoli questa vittoria".

A questo punto non possiamo che augurare tanta fortuna e tantissimi centri a questo grandissimo atleta orgoglio “Afragolese”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>


Galleria



Articoli correlati



Altro da questo autore