Grande successo per i 40 anni del Napoli Club Marigliano

Vito Lombardi

Un palazzetto strapieno ha reso omaggio al più antico Napoli Club della Campania.

MARIGLIANO - Grande successo per i 40 anni del Napoli Club Marigliano. Un palazzetto strapieno ha reso omaggio al più antico Napoli Club della Campania. Un grandissimo concerto dell’orchestra Golfo Mistico, diretta da Raffaele Minale, con la straordinaria presenza di Sara Musella e del maestro Maurizio Pica da "Io Canto", il video clip “Napoli Vincente” dell’attore Barbato De Stefano, la presenza della giovane promessa del Napoli Raffaele Maiello, l’omaggio di Alessandro Abbondanza, glorioso paladino del Napoli di Chiappella, hanno reso la serata indimenticabile.

Qualcuno
dell’Amministrazione nei giorni passati, mi ha chiesto, perché dovremmo dare questi soldi al Napoli Club? Le ragioni sono tante: perché il Napoli Club Marigliano è il primo Napoli Club della storia del calcio. È un Circolo sportivo storico, che tanti in Campania invidiano alla nostra città.

Perché il Napoli Club Marigliano ha formato tante generazioni di giovani, con la sua prima scuola calcio della zona, ai veri valori dello sport : molti di questi oggi li insegnano ai nostri figli nelle attuali scuole calcio.

Perché con la sue 5 Crociate del Dolce Napoletano contro il Panettone, dal 1995 al 1999, oltre ad avere riscoperto i dolci dell’ antica tradizione napoletana e ad aver donato alla Lega del Filo d’oro quasi 60 milioni di lire, ha rappresentato in Italia e nel mondo la faccia migliore di Marigliano, la faccia più bella.

E poi perché è l’unico Circolo capace di realizzare in appena 20 giorni una manifestazione così bella e con un pubblico così eccezionale e numeroso.
Inutile dire che sono orgoglioso di esserne il presidente: siamo gente semplice, ma concreta, vera. Gente che non si vergogna a mostrasi umile, quando deve contribuire a colorare un po’ il buio dei ragazzi sordo ciechi della Lega del filo d’Oro.

A Tale proposito voglio ringraziare chi,  lontano dalle luci della ribalta, ha lavorato affinché ai ragazzi sordo ciechi della Lega del Filo D’Oro arrivasse quanta più solidarietà possibile: il prof. Vincenzo L'Arocca, Domenico Sodano, il dott. Vincenzo Del Giudice, il maresciallo Leonardo Totta, il rag. Stefano Perrone, Carlo Palmese e tutti gli altri soci del Napoli Club che comunque hanno contribuito alla riuscita della festa.

Voglio ringraziare, inoltre, soprattutto le oltre settecento persone presenti, il sindaco Antonio Sodano che ha fortemente voluto questa manifestazione e l’On. Paolo Russo per la sua partecipazione.

 Ma, davanti a una serata tanto riuscita e tanto bella, voglio ringraziare tutti, ma proprio tutti. Voglio ringraziare, oltre quelli che si sono prodigati affinché questa manifestazione riuscisse, anche coloro che non hanno fatto nulla, perché essi ci consentono di non avere con loro debiti morali. Grazie di cuore a tutti.
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Vito Lombardi >>




Articoli correlati



Altro da questo autore