La consigliera mariglianese Di Palma alla Assemblea Anci Giovani

Nicola Riccio

Di Palma: qui per condividere esperienze di buon governo

SALERNO - L’ universo dei Sindaci, Assessori e Consiglieri comunali under 35 provenienti da tutti i Comuni italiani si sono dati appuntamento a Salerno nei giorni di Venerdì 17 e Sabato 18 in occasione dell’Assemblea di Anci Giovani.

Ha aperto l’evento denominato “Generatori di Futuro" il Sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, il Governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, e il coordinatore nazionale di Anci Giovani, Gianluca Calippo. Tra i presenti, oltre al Sindaco di Napoli e della relativa Città Metropolitana, Luigi de Magistris, al sindaco di Catania, Enzo Bianco ed al sindaco di Livorno, Filippo Nogarin, anche la giovane Consigliera Comunale di Marigliano Rosa Di Palma :  “E’ stata la giusta occasione – afferma la consigliera mariglianese - per fare una seria riflessione sul futuro delle nostre città, parlare di giovani e volenterosi amministratori che, al di là delle concezioni, si impegnano per migliorare le città e l’intero paese. Ascoltare sindaci di realtà importanti ci accresce dal punto di vista amministrative”

“Occasioni come l’assemblea annuale di Anci Giovani  - chiude il Consigliere Di Palma - sono importanti momenti di networking e confronto: esperienze di buon governo, ascoltare storie innovative. Una momento di condivisione, in cui si discute di problemi, ma soprattutto di proposte e soluzioni. Conoscere altri giovani amministratori ci è utile per fare rete e per aumentare la nostra esperienza, cosicché possiamo contribuire in modo sempre maggiore al benessere dei nostri concittadini.”

Fulcro dell’argomento non potevano essere che i Giovani, soprattutto in periodo particolare come quello attuale, i giovani possono e devono essere il motore che può far ripartire i Comuni e l’Italia, in qualsiasi ambito, da quello amministrativo a quello economico o culturale.

Si è discusso soprattutto di cui diritti che stanno man mano venendo meno ai ragazzi di questo paese, dal diritto allo studio a quello del lavoro. Ed è necessario confrontarsi per capire quali siano le strade che le amministrazioni possano seguire per far tornare i giovani protagonisti.

Venerdì è stata anche lanciata la piattaforma “Primavera Azzurra”, una nuova rete di giovani amministratori e militanti politici. L’obiettivo è quello di rendere il sud protagonista: la volontà di creare un movimento di cambiamento che parta dalla Campania. Sabato, invece, parte della giornata è stata dedicata all’app ideata dai giovani amministratori. A sfidarsi nella finale del concorso, proposto da Vodafone.it in collaborazione con Anci Giovani, presentata dalla Coordinatrice Regionale di Anci Giovani, Regina Milo, gli amministratori provenienti da Milano e da Napoli, di cui fa parte anche Rosa Di Palma.

L’app si basa su alcune parole chiave: rigenerazione, inclusione, patti orizzontali digitali, legami di comunità. La sfida è terminata in parità. L’app ideata dagli amministratori campani potrà mettere in comunicazione in modo "smart" cittadini, associazioni ed enti locali per l'organizzazione di eventi, la concessione di spazi (pubblici e privati) e la presa in carico, da parte del singolo cittadino o di un gruppo, di riqualificazione di aree urbane degradate.

L'idea nasce dal bisogno di alleggerire la mole di lavoro degli uffici pubblici e snellire l'iter burocratico che spesso e volentieri impedisce un regolare e rapido sviluppo sociale. Questo il pensiero della consigliera Di Palma sui due giorni vissuti a Salerno





Articoli correlati



Altro da questo autore



In Evidenza