Nola, partita del cuore: artisti e sportivi in campo per la ricerca

Silvia Giustiniani

Officina della Speranza per il Bambino Gesù di Roma

NOLA – Nola è pronta ad ospitare l’”Officina della Speranza”, un programma caratterizzato da cinque giornate diverse, tutte targate all’insegna della beneficienza per la raccolta fondi destinati alla fondazione del Bambino Gesù di Roma che sostiene il reparto di pediatria dell’omonimo ospedale.

L’evento più atteso è indubbiamente la partita del cuore in programma giovedì 7 giugno a Nola a partire dalle ore 18 nello stadio dello Sporting Club in via Seminario. L’evento sportivo, promosso dalla libreria indipendente Bibì&Cocò di Nola con il gruppo Yeshome di Francesco Napolitano, sarà condotto da Luca Sepe di Radio Kiss Kiss Napoli e vedrà fronteggiarsi la squadra del Nola Calcio contro una formazione di vecchie glorie bianconere e una rappresentanza di attori e cantanti napoletani.

Altri appuntamenti del programma “Officina della Speranza” saranno: martedì 5 giugno “I piccoli corti – di e con la Casa dei Conigli-”; mercoledì 6 lo spettacolo teatrale della compagnia Pipariello nel salone del museo storico archeologico di via Senatore Cocozza; venerdì 8 momento riservato alla prof.ssa Concetta Quintarelli, ricercatrice del reparto di oncoematologia pediatrica, che racconterà della sua esperienza e dei risultati ottenuti da una nuova terapia genetica; e in conclusione, sabato 9 giugno spettacolo per bambini di Lucy Kay presso la libreria Bibì&Cocò di Nola.

“Il Bambino Gesù è l'isola della speranza ed è per tale motivo che con il nostro programma intendiamo alimentare questo sentimento affinché la luce non si spenga mai” hanno dichiarato Carmela Cassese e Stefania Stefanile,  tra le organizzatrici del progetto “Officina della Speranza”.
Foto di archivio

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Silvia Giustiniani >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Farmacia dottor Luciano Vincenzo
test 300x250
In Evidenza
test 300x250