Il Castello Ducale apre le porte, la cittadinanza risponde entusiasta!

Viviana Papilio

Successo all'evento Archeologia, profumi e sapori.

Nella mattinata di domenica 24 giugno il Castello Ducale di Marigliano ha aperto le porte alla cittadinanza per accogliere l’evento “Archeologia, profumi e sapori”, organizzato dall’Associazione Animum Debes Mutare in collaborazione con la Pro loco Civitatis e l’Associazione Ambiente Azzurro Onlus.

Una folla di curiosi ha riempito i viali del meraviglioso “Boschetto” che conserva come in uno scrigno specie arboree antichissime oltre al suggestivo laghetto artificiale che ha destato meraviglia negli occhi dei giovanissimi visitatori.

A ripristinare la conoscenza diretta del territorio e a rinsaldare il legame tra abitanti e città l’impegno di alcuni alunni del Liceo Colombo che hanno affiancato guide esperte durante i laboratori di archeologia e di botanica con un interessante focus sulle tradizioni e i miti legati ad alcune piante in particolare.

A rappresentare le eccellenze enogastronomiche campane vi erano invece i prodotti e le degustazioni offerte da alcune aziende, tra le quali Azienda agricola masseria Manone con marmellate e la tipica patata mariglianese, Cantina Grillo da Castelvenere, Cuoremalto Birra Artigianale da Benevento, Sodano l’arte della nocciola da Avella.

Di grande rilevanza il progetto presentato dal Dott. Giuseppe Porciello, biologo e nutrizionista, con il progetto FAAST – Fertilità, Ambiente, Alimentazione e Stile di vita: "Un modello di intervento per la prevenzione dell'infertilità in adolescenti sani residenti in aree a forte impatto ambientale". In collaborazione con il CAD Sociale Marigliano presieduto da Giovanna Giaquinto.

Momenti di svago sono stati offerti dalla lettura ad alta voce di testi per bambini e dalle melodie suonate e spiegate da Gli Zampognari del Vesuvio e dal tenore Vito Russo.

Una vera festa che ha raccolto oltre mille presenze che hanno saputo a loro volta rispettare il luogo comprendendone la sacralità e l’importanza. 

L’evento, interamente no profit, è stato organizzato senza alcun sussidio economico. Ulteriore nota di merito agli organizzatori che si aggiunge al plauso per il lavoro di valorizzazione, divulgazione e conoscenza del Castello Ducale, un vero tesoro di indiscusso valore storico, archeologico ed architettonico per la città di Marigliano.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Viviana Papilio >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250