Marigliano, ritorna il Presepe Vivente a Lausdomini

Redazione

Mercoledì 26 Dicembre serata inaugurale. ---FOTO ---

 MARIGLIANO -  Torna anche quest'anno la magia del Natale, nella frazione di Lausdomini, nel Comune di Marigliano. È  tutto pronto per la 13esima edizione della “Celebrazione del Presepe Vivente”.

La rappresentazione è prevista per i giorni 26 ,  30 Dicembre 2018 ed il 06 Gennaio 2019 dalle ore 18:30 in poi, in Zona Vico Pullera (Traversa di Corso Campano) a Lausdomini, nel cuore dell’antico borgo rurale, con un suggestivo itinerario religioso e culturale.

L’evento è promosso ed organizzato dalla Parrocchia di San Marcellino, grazie alla buona volontà e alla tanta passione dei volontari del gruppo parrocchiale “Gli Amici del Presepe Vivente di Lausdomini”,  che da mesi sono al lavoro.

Il Presepe Vivente è diventato UN appuntamento fisso del Natale mariglianese  che tutti oramai si aspettano. Una delle novità più importanti di quest’anno è il cambio di location, che come da tradizione avviene ogni due anni.

Come sempre ci saranno i sapori e i profumi del passato ad accompagnare il cammino degli ospiti, infatti, sarà possibile degustare cibi e bevande di un tempo: frittelle, focacce, pane, marmellate, formaggi.

Tradizione popolare e presepe classico si incontreranno nuovamente per dar vita a quell’atmosfera unica, che si può respirare solo a Lausdomini, che vedrà anche quest’anno la partecipazione di circa 120 figuranti, con il borgo degli antichi mestieri, le massaie intente nelle faccende di casa, i pastori e i loro animali, la Sinagoga con i tanti bambini, il bottaio, il fabbro, il maniscalco, il macellaio.

 Queste sono solo alcune delle scene che rappresenteranno l’antica Betlemme che troveranno il loro  culmine in Giuseppe e Maria che accudiscono amorevolmente il neonato Bambino Gesù, riscaldato da un asino ed da un bue, nella suggestiva capanna.

 

Tutto ciò fa tuffare i visitatori in un viaggio appartenente a un passato ormai lontano. Ogni angolo del borgo avrà un’atmosfera magica con giochi di luci, ombre e musiche sapientemente ricreati , per far sì che la nascita del Salvatore compia anche il miracolo dell’immedesimazione, per coloro che si recano a rendere omaggio alla Natività.

I volontari ci tengono a specificare che la rappresentazione è realizzata senza scopo di lucro, con il solo fine di riaccendere la magia del Natale e rinvigorirne il senso profondo di comunità, prestando attenzione alla storia, alle origini e alle tradizioni. La Comunità è invitata.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>


Galleria



Articoli correlati



Altro da questo autore