Marigliano, San Vito: fino ad oggi la Campania in mostra al Santuario della Madonna della Speranza

Nicola Riccio

 MARIGLòIANO - Dal 21 aprile, Mons. Francesco Marino, vescovo di Nola, ha elevato la chiesa di S. Vito a Santuario diocesano della Madonna della Speranza. Ed i frati, guidati da Padre Guardiano Giuseppe Sorrentino, hanno voluto celebrare l’evento, ospitando nel chiostro quattrocentesco la Mostra fotografica “Campania Bellezza del Creato”, realizzata dal mariglianese Giuseppe Ottaiano – autore anche del logo del Santuario-  a partire dalle immagini raccolte nella recente pubblicazione dallo stesso titolo, cui ha collaborato la Prof.ssa Maddalena Venuso. 

Francesco, il Santo fraticello fondatore dell’Ordine, nel corso dei suoi cammini di fede visitò anche la Campania, lasciando segni miracolosi in alcune delle più belle chiese che, nella sezione della Mostra dedicata ai Cammini di Fede, raccontano al visitatore storie impregnate di uno spirito religioso di forte richiamo. 

Campania Bellezza del Creato nasce infatti dalla contemplazione dell’opera di Dio: un patrimonio naturalistico, architettonico, artistico e religioso che la distingue e la arricchisce di fascino. 

Sei sezioni compongono la mostra e il libro omonimo: Mari e coste; Fiumi e laghi, Paesaggio naturale, Terra e ruralità, L’opera dell’uomo, I cammini di fede. 

La Mostra, al pari del libro da cui è generata, è dedicata a Monsignor Bruno Schettino, Arcivescovo di Capua e figlio di Marigliano, che per primo ha creduto nelle potenzialità di quest’opera e ne ha concretamente appoggiato la realizzazione, e a cui saranno dedicate diverse attività del Maggio Mariglianese. 

 L’esposizione fotografica sarà ospitata nel chiostro del Convento fino al 5 maggio, aperta gratuitamente ai visitatori. L’iniziativa è patrocinata da Enti Culturali Pubblici e privati. 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Nicola Riccio >>




Articoli correlati



Altro da questo autore