I.S. G. Ferraris di Marigliano : memorial , Marcus, Arpaia

Redazione

--- foto ---

MARIGLIANO -  L’Istituto Galileo Ferraris con il D.S. Prof. Domenico Ciccone e con il Patrocinio del Comune di Marigliano, nell’ambito delle iniziative del Maggio Mariglianese, ha organizzato presso la propria sede una sfilata di abiti moderni e storico-etnici, lavorati dal personale docente ed alunni del corso di moda.

La manifestazione ha rappresentato l’occasione per ricordare la figura dello stilista “Marcus” Arpaia la cui famiglia ha donato alla scuola una corposa biblioteca ed una nutrita varietà di tessuti e abiti da collezione, ancora il valore del dono dei Coniugi Cassese-Arpaia si quantifica nell’offerta di mobili e contenitori per abiti, di manichini, di libri speciali e riviste di enorme valore degli stilisti di moda.

La manifestazione curata, abilmente, dalla prof.ssa Anna Monda, in collaborazione con tutti i docenti della scuola diurna e della scuola serale, tra cui Maria Pignatiello e Maddalena Sardellino, è stata introdotta dal D.S. prof. Domenico Ciccone, che ha salutato  l’evento elogiando l’impegno e la  buona formazione degli alunni del corso di moda. Hanno fatto seguito l’intervento dell’Autorità Comunali: il sindaco di Scisciano , Eduardo Serpico e il sindaco di Marigliano,  Antonio Carpino.

La fantastica sfilata di 30 modelle, dell’Ist. Sup. e della Scuola Serale, che hanno indossato abilmente abiti classici, moderni e etnici, ha riscosso enorme successo.   È stato, poi proiettato un video in cui è stata ripresa una sfilata di moda, presso l’Hotel Ferrari, organizzata nel 1996 dallo stilista Arpaia Marcus, di cui il cognato prof. Antonio Cassese ha sottolineato con commozione la figura, elogiandone la passione per la moda, la sua originalità nel disegnare linee e forme, nel selezionare stoffe e stabilire colori con cui realizzare le proprie creazioni.

Marco, fin da ragazzo, era stato attratto dal mondo della moda e per essa abbandonò anche gli studi di medicina che aveva intrapreso (per compiacere il papà) e si dedicò anima e corpo alla carriera di stilista, riuscendo a raggiungere alte mete in questo campo. Il video è risultato molto commovente, anche perché i molti conoscenti della famiglia Cassese-Arpaia si sono molto emozionati nel rivedere la giovinetta Giuditta sfilare sulla passarella per lo zio. È stato un evento artistico e culturale coinvolgente, un evento di moda celebrato per la prima volta nella città di Marigliano, inserendosi molto bene nelle manifestazioni del “Maggio Mariglianese” con il titolo: Inclusione, Accoglienza e Momento etnico.

La passerella e lo  spazio intorno è stato decorato con una composizione floreale della ditta di Arturo Daino “Giardino dei Desideri” Saviano. Il Comune di Marigliano si è impegnato a curare gli effetti di luce ed audio nello spazio esterno ed ha offerto, in memoria dello stilista defunto, una targa commemorativa che è stata sistemata nella sezione moda dell’istituto. L’evento, si è concluso con una cerimonia conviviale in cui il pubblico è stato deliziato con un buffet preparato dalla Scuola e con le vettovaglie offerte  dall’Ist. Alberghiero di Cicciano. (Pasquale Iannucci)      

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>


Galleria



Articoli correlati



Altro da questo autore