Visita del generale di Corpo d'Armata Ciro D'Angelo al Comando Regione carabinieri Forestali Campania.

Redazione

NAPOLI -  Ieri   il Comandante delle Unità Forestali Ambientali ed Agroalimentari Carabinieri, Generale di Corpo d’Armata Ciro D’Angelo, ha fatto visita al Comando Regione Carabinieri Forestali “Campania”.

Ad accoglierlo il Generale di Brigata Ciro Lungo, Comandante della Regione, insieme a tutti gli  Ufficiali della Campania, ad una folta rappresentanza dei Comandanti delle Stazioni Carabinieri Forestale, nonché ai delegati degli Organi di rappresentanza militare ed ai membri dell’Associazione Nazionale Forestali.

 Nell'occasione il Generale D’Angelo ha posto l’accento sulla  responsabilità di tutti coloro che indossano la  divisa  dell’Arma dei Carabinieri, rimarcando l’importanza di valorizzare al meglio le risorse umane, ricchezza più grande dell’Istituzione.

 

 Ha svolto, inoltre, un’analisi della situazione della Unità Forestale tracciando un bilancio oggettivamente positivo per l’Arma, che ha visto  ulteriormente ampliato e  valorizzato  gli ambiti di specialità, soprattutto nel settore ambientale.

 

 Rivolgendosi direttamente ai Comandanti di Stazione, li ha esortati a non disperdere le competenze specialistiche forestali acquisite negli anni, così importanti per proteggere e tutelare i beni ambientali e la biodiversità, soprattutto in questo momento storico caratterizzato da forti cambiamenti climatici.

  Il Gen. Lungo, ha poi esposto i lusinghieri risultati complessivi ottenuti dai reparti forestali della Campania durante il 2019 nei settori di specifica competenza come la tutela del territorio, l’antibracconaggio, la tutela agroalimentare, la lotta all’inquinamento e al dissesto idrogeologico anche in forza della convenzione con la Regione Campania , rimarcando il sensibile aumento conseguito nel contrasto agli illeciti in materia di rifiuti, con incremento di oltre il 50% di illeciti penali ed amministrativi contestati ed il sequestro, nel solo ambito della cd. “terra dei fuochi”, di 370 attività.

  A seguire, al Generale D’Angelo è stata illustrata la progettazione di massima della futura sede dei Carabinieri Forestali di Napoli all’interno del  prestigioso complesso monumentale di Castel Capuano.

  Infine il Comandante del Comando Unità Forestali Ambientali ed Agroalimentari ha augurato a tutti un buon lavoto.

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore