Marigliano, Lausdomini: parte Violate. Una nuova voce per le donne.

Mariacarmen Fiorenza

"Violate": nuovo fiato alle donne

Dal 27 febbraio al 4 marzo aprirà a Marigliano, frazione Lausdomini, "Violate", mostra dedicata alle donne e alla violenza di genere.

Fiato soffiato sul disperato bisogno di esprimere e raccontare la condizione di una gran fetta della popolazione femminile che, svilita, "violata", è costretta a gridare in solitudine, o peggio, molto spesso, restando in silenzio.


La mostra, il cui allestimento è stato curato da Don Lino D'Onofrio, parroco di "Santa Maria delle Grazie" in Marigliano, avrà luogo presso la sede della cooperativa sociale "Irene 95", da tempo attiva sul territorio mariglianese, sita in via Corso Campano 94.


Giovedì 27 febbraio alle ore 18:00 la presentazione e l'apertura della mostra, a cui seguiranno , nei vari giorni, diversi momenti formativi a cui saranno invitati anche i più piccoli tra i cittadini.


Venerdì 28 febbraio alle ore 20:00  "Storie di donne. Viaggio tra testi e canzoni", excursus letterario e musicale a cura di Myriam Lattanzio  atto a delineare un percorso informativo attraverso volti "violati" di donne.
A seguire, lunedì 2 marzo alle ore 17:00, il seminario "I bisogni irrinunciabili dei bambini. Prevenire oggi per non curare dopo", organizzato in collaborazione con l'ISSR di Nola ed Acerra ed inglobato nel corso "E si prese cura di lui".

A conclusione della mostra, mercoledì 4 marzo, alle ore 18:00, "Educazione visiva alle differenze di genere", conferenza a cura dell' Art director Carmine Luino e primo incontro del pre corso "Prendiamoci cura di noi", prossimamente organizzato dal "Centro per le famiglie" di Marigliano.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Mariacarmen Fiorenza >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



MM_Mariano
test 300x250
In Evidenza
test 300x250