Marigliano, calci di rigore contro tutti i muri e per i diritti umani: l'iniziativa del Rotary Club Adrianea

Nicola Riccio

Domani, venerdì 18 giugno 2021, il Rotary Club Marigliano Adrianea presenterà il reportage video dal titolo Calci di rigore contro tutti i muri presso la Sala P.Michelangelo nel Chiostro del Convento di San Vito a Marigliano

MARIGLIANO - Il Rotary Club Marigliano “Adrianea”, perseguendo il fine rotariano di promozione della pace e della convivenza armoniosa tra i popoli di tutto il mondo, superando le barriere fisiche, culturali e religiose, ha promosso la realizzazione di un Reportage video, in collaborazione con Dinamolab, da un’idea e con regia di Stefano Scialotti, con la partecipazione dei ragazzi della Scuola “Dante Alighieri” di Marigliano, che saranno protagonisti del superamento e abbattimento simbolico di tutti i muri fisici e culturali del mondo con i loro rigori e i loro messaggi di pace. 

Venerdì 18 giugno alle 18:30 ci sarà la presentazione dell’iniziativa nella Sala P. Michelangelo nel Chiostro del Convento di San Vito. Testimonial d’eccezione l’ex calciatore, e bandiera del Calcio Napoli, Gianni Improta, che ha tirato anche lui il simbolico rigore. 

Oltre a lui, alla presentazione saranno presenti il Rettore del Santuario Padre Giuseppe Sorrentino, il Sindaco di Marigliano l’Avv. Giuseppe Iossa, il Consigliere Metropolitano con delega alle Pari Opportunità Valentina Rescigno e il Dirigente Scolastico della Scuola “Dante Alighieri Carmela Anna Napolitano.

Trai i rigoristi e relatori anche l’Assistente del Governatore del Distretto Rotary 2100, il Prof. Michelangelo Riemma ed il Presidente del Rotary Club Marigliano “Adrianea” il Dott. Luigi Barbati che afferma: “Questo meraviglioso service è motivo di orgoglio per il nostro Club e si inserisce nella fondante Area d’intervento del Rotary International “Costruzione della Pace e prevenzione dei conflitti”, per lanciare, attraverso la spontaneità e la forza comunicativa dei ragazzi, unitamente alle Associazioni e alle Istituzioni del territorio come la scuola, un messaggio che viene dal basso affinché possa raggiungere tutti gli abitanti della Terra per incitare a vivere in amicizia e fratellanza. Lo facciamo in un mondo in cui le guerre purtroppo sono ancora presenti e sempre più drammatiche ed in cui, dopo la caduta del Muro di Berlino, i muri fisici si sono triplicati come numero e quelli culturali, religiosi, etnici e socio-economici, assumono una sempre più triste strutturazione. Dopo le iniziative di Dimanolab svolte presso il campo di Aida in Palestina e presso il muro USA-Messico, da Marigliano parte un segnale forte per dire NO alle guerre e per sostenere l’armonia tra gli esseri umani, come nella migliore tradizione della nostra Organizzazione”.

Per la realizzazione del documentario, i protagonisti sono stati ripresi di fronte mentre calciano un rigore e poi, in montaggio, è stato posto un contro-campo con il muro di Aida o altri muri significativi, come quello tra USA e Messico. Tale campagna di comunicazione vedrà poi convolti media convenzionali e social media per diffondere il più possibile il messaggio.

Per partecipare alla presentazione,è necessaria, causi limiti imposti dalla normativa covid, alla prenotazione presso i canali social dal Rotary Club Marigliano Adrianea

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Nicola Riccio >>




Articoli correlati



Altro da questo autore