Vebo- la fiera internazionale riparte dal 1 al 4 ottobre alla Mostra d'Oltremare

Paolo Isa

Fiera dedicata al mondo del wedding, bomboniere, articoli da regalo e complemento d'arredo

Come da calendario, Vebo, la fiera internazionale dedicata al mondo del wedding, bomboniere, articoli da regalo e complemento d’arredo, riparte dal 1 al 4 ottobre nell’iconica cornice della Mostra d’Oltremare, l’Ente fieristico napoletano.

Cinque i padiglioni che saranno animati dalla presenza di circa 150 espositori del settore provenienti da tutta Italia e anche dall’estero. Anche i numeri relativi alle presenze dei visitatori ad oggi pre-registrati, circa 1.200,  sono molto incoraggianti e fanno presagire un’edizione brillante di questa manifestazione che proprio nel 2021 festeggia la sua ventesima edizione, infatti é presente sul mercato dal 2001.

 “Sono particolarmente orgoglioso, ha dichiarato Luciano Paulillo, amministratore delegato della fiera e presidente delle Fiere Associate, di annunciare il raggiungimento di questo importante traguardo. Consapevoli del ruolo di riferimento che Vebo svolge nel settore, abbiamo sempre lavorato per assicurare lo svolgimento dell’evento negli anni, continuità che non è mancata nemmeno durante il 2020, un’edizione che abbiamo fortemente voluto, nonostante l’incertezza e le molte difficoltà del periodo pandemico”. 

Infatti, lo scorso anno, Vebo non ha rinunciato ad aprire i battenti, anche se in forma ridotta, proprio per dare un segnale di incoraggiamento e di fiducia ad un settore che è stato particolarmente colpito dalla pandemia. Pensate che le nozze registrate soprattutto nel secondo trimestre del 2020 sono crollate dell’80% rispetto allo stesso periodo del 2019, mentre le unioni civili hanno visto un arretramento del 60% (Fonte ISTAT). Una perdita enorme se si pensa che tutto l’ecosistema, tra catering, fotografi, fioristi, allestitori, wedding planner, mette insieme circa 50.000 imprese e professionisti, che danno lavoro stabile a circa 300mila persone e impiego stagionale ad altre 150.000. In epoca pre-pandemica erano circa 350.000 gli eventi privati che si svolgevano ogni anno, per un indotto primario di circa 15 miliardi di euro e indotto globale di 25 miliardi di euro. Dall’inizio della pandemia il calo di fatturato medio si è attestato intorno all’80%. (Dati FederMEP -Federazione nazionale Matrimoni ed Eventi Privati).

Nel secondo semestre dell’anno in corso, però, cominciano a vedersi i primi deboli segna della ripresa e Vebo ne è la testimonianza. Infatti, quella del 2021 si annuncia come un’edizione di particolare significato sia per la massiccia adesione di marchi importanti che hanno visto in questa manifestazione la vetrina ideale per presentare le proprie novità e per riprendere contatto, in presenza, con buyer e retailer, sia per le presenze stimate tra negozianti, buyer, rappresentanti, wedding planner… Inoltre, è doveroso non tralasciare i festeggiamenti per l’importante anniversario che renderanno Vebo 2021 un momento davvero speciale.

L’organizzazione ha messo in campo facilitazioni e incentivi per partecipare alla manifestazione.

Eccone alcuni: buono carburante da 30 a 50 euro per i visitatori provenienti da tutta l’Italia (escluso Campania) che lo richiederanno entro il 20 settembre (fino ad esaurimento); sconto del 50% sui voli; fino al 15 settembre prossimo sconto del 10% sulle tariffe preferenziali da parte degli alberghi convenzionati. Inoltre, sono previsti transfer gratuiti da e per l’aeroporto, il porto e la stazione Centrale di Napoli. Inoltre, dall’aeroporto di Capodichino sarà posizionato un desk accoglienza. 

“Quest’anno la parola d’ordine per noi è stata collaborazione. In un momento così delicato e, lasciatemelo dire, complicato, era indispensabile che la fiera facesse tutto quello che era in suo potere per agevolare l’entrata delle aziende, ascoltando le loro esigenze, assecondando le richieste in tema di spazi e di visibilità e rendendo più semplice e meno onerosa possibile la loro partecipazione” ha dichiarato sempre Luciano Paulillo “E per questi motivi, sono particolarmente felice di essere anche riuscito ad ottenere agevolazioni per quanto riguarda le quote degli spazi espositivi. Un modo per ringraziare e premiare tutte le aziende che continuano a credere in questa manifestazione e che, insieme a noi, hanno deciso di ripartire!”

Questa edizione 2021 sarà all’insegna delle iniziative e delle innovazioni che hanno lo scopo di valorizzare i contenuti culturali e non solo commerciali di questo comparto. Oltre ai padiglioni espositivi, sono stati organizzati spazi dedicati ad incontri fra operatori del settore: negozianti, rappresentanti, produttori.  In occasione di questa speciale edizione, l’organizzazione ha previsto corsi di formazione con Fabio Cibello, considerato il Sales Coach #1 in Italia, 3 volte miglior Venditore dell’anno e top salesman in alcune tra le più importanti multinazionali. Fabio “IL Coach dei Venditori” si occupa, dal 2011, di Psicologia della Vendita e dell’Acquisto ed é Coaching Partner dell’Università Bocconi di Milano. Un’occasione davvero unica per approcciare in modo nuovo ed efficace il mondo delle vendite! Top secret al momento, i progetti per la celebrazione del ventennale. 

Tutta la manifestazione si svolgerà nel pieno rispetto delle regole di sicurezza anti Covid-19 e, per facilitare l’ingresso dei visitatori è stato predisposto un “punto tamponi” dove sarà possibile effettuare il tampone faringeo gratuitamente.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Paolo Isa >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250