I Vescovi di Acerra nel XX secolo

Redazione

*** FOTO ***

ACERRA - Un punto di riferimento non solo per l'offerta formativa ma perno della cultura cittadina in sinergia con le massime Istituzioni Locali.
Creare è un atto d'amore, generare  bellezza in  un momento particolare in cui tutto sembra crollare è importante per   trasmettere  ai giovani studenti il valore della speranza e contemporaneamente per renderli liberi sognatori.

Venerdì 22 ottobre, alle ore 18.00, presso la Biblioteca Vescovile di Acerra, si è tenuta l’inaugurazione della mostra "I Vescovi di Acerra nel XX secolo", che vede l’esposizione di opere e oggetti originali nel nuovo MUSEO Diocesano - Complesso del Corpus Domini in Piazza Duomo - Acerra, all’interno del quale anche quattro docenti dell’Istituto Superiore “Bruno Munari” hanno esposto le loro opere: si tratta dei professori Nunzio Meo, Gianfranco Coppola, Luigi Scarano e Giovanni Scafidi che hanno accolto con entusiasmo l'idea e hanno riletto in chiave contemporanea la vita dei Vescovi del Novecento.

Le creazioni, che verranno donate al Museo Diocesano, hanno dato lustro alla scuola-sostiene  la Dirigente scolastica,  prof.ssa Carmela Mosca -  che si propone come centro propulsore della cultura artistica, umanistica e musicale della comunità acerrana."
Ed ecco il dettaglio delle opere esposte al Museo Diocesano:

1. Lo schiaffo - Artista: prof. Gianfranco Coppola per il Vescovo Don Nicola Capasso.
2. Meglio un vescovo ammazzato che uno scappato dalla camorra - Artista: prof. Nunzio Meo per il Vescovo Don Antonio Riboldi.
3. L'anima del Vescovo - Artista: prof. Luigi Scarano per il Vescovo Don Giovanni Rinaldi.
4. Un cuore che ama - Artista: prof. Giovanni Scafidi per il Vescovo Don Francesco Di Pietro.

Sarà possibile visitare la Mostra fino al 12 dicembre, dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 13:00 e il sabato e la domenica dalle 9:00 alle 13:00 / dalle 16:00 alle 20:00.
L'Istituto Munari ringrazia  il Vescovo di Acerra S.E.R. Mons. Antonio Di Donna e la Curia Vescovile per l'invito e la fiducia riposta nella nostra scuola.

" Fede e Arte"  in questa mostra appaiono come  un  connubio  perfetto per riscoprire l'amore per ogni forma artistica e contemporaneamente per la storia locale, un  arricchimento culturale  importantissimo in questo momento di pandemia  in cui i valori sembrano smarrirsi.

La Dirigente Scolastica Prof.ssa Carmela Mosca

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>


Galleria



Articoli correlati



Altro da questo autore