Marigliano, open day al liceo Cristoforo Colombo

Redazione

“Mi interessa il futuro: è lì che passerò il resto della mia vita”. “ Ciò che impariamo diventa parte di chi siamo “

MARIGLIANO - L’open day  che il Liceo Colombo propone per l’anno scolastico 2021/22 vuole essere l’occasione per  mettersi in ascolto  del desiderio di futuro che è custodito nell’animo di ogni ragazzo . Desiderio di futuro che a seguito della “non-vita”  a cui la pandemia li ha costretti è diventato un qualcosa di ancora più impellente , di indispensabile, oserei direi  vitale.

 

 Infatti l’incipit che fa da corona alla brochure che il liceo Colombo ha ideato per “incontrare” gli alunni di domani  è impregnato dall’anelito di futuro, di immaginare  nuove possibilità, di costruire nuovi sogni:

“Mi interessa il futuro: è lì che passerò il resto della mia vita”.

IL Futuro è la cifra che caratterizza il Liceo Colombo perché

Il Futuro è il  luogo dell’anima,

è la dimora dove   abitare,

è un modo di essere,

è la  forma mentis

è il  desiderio di vita vera

è il senso e il  sapore da dare alla propria esistenza.

Non il futuro inteso in senso cronologico ma come occasione ed opportunità per costruire se stessi ed abitare nuovi mondi.

Il futuro dove passare il resto della propria vita deve essere  caratterizzato   dalla fantasia, dall’immaginazione, dallo stupore, dal sogno e dal desiderio che ogni ragazzo custodisce nel cuore e nella mente e che la scuola, il Liceo Colombo, può e deve condividere perché ognuno si senta accompagnato.

Il liceo Colombo si deve fare   “Luogo altrove”, dove il “ di più”, il fantastico, l’insolito siano la dimora  dove custodire il sogno di ogni allievo, dove il desiderato diventa vissuto e realizzato.

 Il primo appuntamento dell’Open day, che si svolgerà Giovedì 16 Dicembre ha l’obiettivo di  incontrare i nuovi allievi assieme alle loro famiglie  per condividere il progetto di futuro che ognuno  porta in sé e con sé.

In questa nuova avventura resta prioritaria la cura della persona, dell’alunno, che inserito  nella  sua storia, guarda al futuro come spazio di  nuove possibilità ,afferma la  Dirigente scolastica Prof.ssa Nicoletta Albano, che coadiuvata dal docente responsabile dell’orientamento e dal suo staff, ha organizzato un open day che  non fosse solo una vetrina convenzionale, ma l’occasione per condividere una proposta formativa che ha consentito al Liceo Colombo di essere tra le scuole più importanti della regione.

 

 

Proposta formativa, collaudata negli anni e che ha dato risultati eccellenti tenuto conto che tantissimi allievi  frequentano in modo brillante  le facoltà universitarie ed altri si  sono già inseriti a vari livelli nelle molteplici attività lavorative e professionali.

Le attività di orientamento e di informazione sono state organizzate negli spazi esterni dell’Edificio, nel rispetto della normativa per il contrasto al Covid 19, articolate in stand tematici  relativi ad ogni indirizzo di studio. Saranno gli alunni delle classi del triennio, coordinati dai docenti, che accoglieranno i nuovi compagni per descrivere  le specificità delle attività formative e in particolar modo per raccontare le loro esperienze  al Colombo.

Sarà un momento speciale perché favorirà  l’incontro tra esperienze vissute e speranze da realizzare, tra ambizioni che si vanno costruendo  e nuovi traguardi da immaginare. A questa data  seguirà un incontro il 20 Dicembre nella sede staccata di San Vitaliano, per  il liceo artistico e un ultimo incontro, con ingresso ai locali dell’istituto, regolamentato e con green pass il giorno 15 Gennaio.

L’open day mostra il volto più autentico del liceo Colombo, che  vuole trovare ispirazione e  prendere a modello educativo ,  la  cura con cui le vestali al tempio custodivano il fuoco sacro di Roma, l’abnegazione con cui le sacerdotesse dedicavano  la propria vita sapendo che il destino della città era nelle proprie mani.   Con lo steso spirito e la stessa sacralità la scuola. il Liceo Colombo, si sente responsabile  di mantenere vivo in ogni alunno   il fuoco sacro del desiderio di cambiamento e di novità che il futuro porta con sé.

E’ questa la novità che l’ Open day  2021 intende vivere: impegnati a mostrare la propria interiorità ,attenti soprattutto alle persone e un po’  meno alle cose  perché  come scrive Antoine de Saint Euxepery :

“Quando si arriva al futuro il nostro compito non è di prevederlo ma piuttosto di consentire che accada”

Prof.ssa Antonella Spiezia     

 

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>


Galleria



Articoli correlati



Altro da questo autore