Primo Maggio a Taranto, il superospite è Morandi

Paolo Isa

Sul palco anche gli organizzatori Diodato, Roy Paci e Riondino

Il primo maggio di Taranto è tornato e stavolta si presenta in grande, puntando ancora più in alto: il contro concertone organizzato dal Comitato cittadini e lavoratori liberi e pensanti dal 2013, interamente autofinanziato, con la direzione artistica di Antonio Diodato, Roy Paci e Michele Riondino ,alza il tiro e si riprende la scena dopo lo stop causato da due anni di pandemia.

L’elenco degli artisti, che partecipano tutti a titolo gratuito, è impressionante, e su tutti spicca sicuramente Gianni Morandi,  “una leggenda della musica italiana e una persona dalla sensibilità pazzesca”, dice Diodato.

Ma non sarà il solo a salire sul palco allestito al parco archeologico delle Mura Greche (la musica partirà dalle 14): sono previsti Giovanni Caccamo, Cosmo, Calibro 35, Cor Veleno con i Tre allegri ragazzi morti, Don Ciccio con il suo African party, Ditonellapiaga, Eugenio in via di Gioia, Francesco Forni, Gaia, Med Free Orkestra con Fabrizio Bosso e Chiara Galiazzo, Melancholia, Ermal Meta, Erica Mou, N.A.I.P, Terraross, The Niro, The Zen Circus, Giovanni Truppi, Margherita Vicario e i 99 Posse, oltre agli interventi comici e satirici di Fabio Celenza e Andrea Pennacchi e a una serie di artisti a sorpresa.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Paolo Isa >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Amoarchitettura
test 300x250
In Evidenza
test 300x250