Emozioni in rap alla elementare Viviani di Casalnuovo

Anita Capasso

CASALNUOVO - Approdano  emozioni in rap alla Viviani di Casanuovo: progettualità innovativa che entra nella pedagogia e nel cuore dei ragazzi. 

Scuola che innova e si rinnova  in rap: alla elementare Viviani di Casalnuovo si vola. Nasce un testo in rima di solidarietà per l’Ucraina e di condanna per Putin nell’ambito del progetto Emozioni in rap. La voce  è di Giulia Vinci con il sostegno di tutti i compagni.  E poi c’è Alfredo Manna che scherza in rap. Si studia con felicità e leggerezza.

Italiano, storia, geografia, arte, musica, inglese, scienze ? Non solo. Matematica? Si anche matematica. In rap tutto è più bello.  I bambini vanno in classe e studiano le discipline anche outdoor liberando le loro energie attraverso la musica . Il dirigente scolastico, Luca Velotti, ha capito l’importanza di questa forma di comunicazione che proietta nel mondo giovanile in un percorso di educazione civica che punta all’integrazione e alla socializzazione. Un cammino innovativo di cui non tutti hanno capito l’importanza.

E così mentre ci sono realtà che snobbano,   il progetto, premiato anche dall’Università suor Orsola Benincasa per l’alta valenza pedagogica, qui alle porte di Napoli è diventato realtà. Merito è del professore Luigi Monda che ha compreso l’importanza del rap catalizzando l’affetto e l’interessamento del mondo accademico. Dopo il distanziamento a cui nessun bambino era abituato si ritorna alla vita esterna ma con una libertà che non è più quella di prima. Che cosa può fare il rap? Tanto.

Il rap oltre ad essere per i giovani e giovanissimi la musica del momento è un modo di esprimersi  molto semplice e che non richiede una preparazione musicale specifica, ma soltanto la giusta voglia di mettersi in gioco e di esprimersi e raccontarsi. Tutto questo giro di parole per dire che il rap non è solo musica è un linguaggio…il linguaggio delle nuove generazioni.

Come trasformare la paura per i numeri in gioia…ci pensa il   rap. E non solo:  realizzare con la tecnica dell’avatar e del Coding il comics rap…i nativi digitali in questo sono dei veri e propri fenomeni. A Casalnuovo i ragazzi hanno avuto questa importante opportunità guardata con entusiasmo dai luminari della pedagogia. E' stato un successo e una standing ovation. Si andrà avanti? Certo che si andrà avanti. Siamo solo all'inizio. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Anita Capasso >>


Galleria



Articoli correlati



Altro da questo autore