Fidati di Te: è il nuovo singolo della cantautrice siciliana Angela Nobile

Paolo Isa

Feat. Barbara Catera, che anticipa l’uscita del secondo album, “Wondergirl”.

“Fidati di te” (Tantamuri Records) è il titolo del nuovo singolo di Angela Nobile, in uscita in digitale e in radio. Il brano, in feat con il soprano lirico Barbara Catera, con la produzione di Iacopo Pinna e Vincenzo Cavalli, anticipa l’uscita del secondo album, “Wondergirl”. 

Con questo nuovo progetto, la cantautrice siciliana ha sentito forte la necessità di raccontarsi veramente, partendo da un tema molto delicato come quello legato ai disturbi alimentari e lo ha fatto però con la verve un po’ funky, un po’ pop, un po’ rock, un po’ profonda e un po’ superficiale che la contraddistingue: “Non è mai facile parlare di sé  Sarebbe più facile parlare d’amore che è una cosa che universalmente comprendiamo tutti, però ho sentito il bisogno di raccontarmi sul serio e di parlare di qualcosa che forse non potranno comprendere in molti, anche se sono sicura che quel senso di inadeguatezza che può manifestarsi in qualsiasi modo, appartenga comunque ad ognuno di noi, anche alla persona apparentemente più sicura - spiega Angela -. I disturbi alimentari sono un fatto reale.

Una cosa in cui incappano anche le persone più intelligenti e sagge. Le persone meno sole e solari. Un vuoto che deve essere colmato ma che in qualche modo ci svuota ancora di più. Una punizione verso l’idea piccola che abbiamo di noi stessi.”

Un cantautore non ha il dovere sociale di dire sempre cose significative, prosegue: “io per prima ho un tempo per scherzare, un tempo per prendermi un po’ sul serio ed un tempo per tutto. Così adesso, sento che c’è tutto ed è proprio questo. Salite e discese. Campi fioriti e vicoli bui.

Io come chiunque su questo pianeta. Avere un disagio, un problema, un limite, non deve essere una vergogna, bisogna solo avere il coraggio di chiedere aiuto. Tutto può essere superato e sconfitto. Parlo così perché è una cosa ormai lontana anche se la sua ombra vive sempre con me. Lo tengo a bada questo mostro e riesco a farlo proprio grazie alla musica.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Paolo Isa >>




Articoli correlati



Altro da questo autore