Casamarciano, parte il bando Giornate di commedia. Premio Annibale Sersale.

Redazione

Le domande dovranno pervenire entro il 15 maggio. In scena compagnie amatoriali teatrali provenienti da tutta Italia

 

CASAMARCIANO - Il Comune di Casamarciano fa ancora una volta della cultura teatrale il suo fiore all'occhiello con un nuovo progetto che, nella commedia dell'arte, trova il suo modello di espressione. Al via il bando promosso dall'amministrazione comunale guidata dal sindaco Andrea Manzi con il consigliere delegato al festival Giovanni Cavaccini che porta il titolo "Giornate di commedia. Premio Annibale Sersale".

 I cortili di Palazzi antichi diventeranno palcoscenici naturali pronti ad ospitare gruppi teatrali provenienti da tutta Italia.

Il concorso, di cui è direttore artistico Pasquale Manfredi, è riservato alle compagnie teatrali della penisola e farà da apripista al Festival di settembre. Ci sarà tempo fino al 15 maggio per presentare le domande e proporre testi teatrali della durata di almeno 75 minuti incentrati sul tema dell'amore così come stabilito nel bando pubblicato sul sito del Comune.

 ossono partecipare alla selezione tutti i gruppi amatoriali ad eccezione di quelli residenti in Campania ed ogni compagnia potrà proporre anche più di un testo. La commissione ne selezionerà quattro ed i gruppi scelti si esibiranno nella prima decade di luglio nei cortili dei Palazzi storici del paese. La cerimonia di premiazione, invece, si terrà nel mese di settembre nel corso di una delle serate del Festival “Scenari di Casamarciano”.

 "Una nuova scommessa per Casamarciano che del teatro ha fatto la sua principale vetrina di promozione - spiega il sindaco Andrea Manzi - Siamo pronti a dare  vita ad un nuovo percorso culturale ispirato ad Annibale Sersale, conte di Casamarciano, con il quale il paese ha incontrato per la prima volta la commedia dell'arte sul finire del Seicento. È noto infatti che, durante la sua permanenza nel complesso di Santa Maria del Plesco, Sersale raccolse ben 176 tra scene, canovacci comici e storie dal titolo «Scenari di Casamarciano», in cui gli attori recitavano quasi a braccio. Nel solco di quella che è stata la storia culturale di questa comunità - continua Manzi - porteremo in scena, nel mese di luglio, quattro testi inediti che avranno come filo conduttore il tema dell'amore. Le location saranno i cortili dei Palazzi antichi che andranno a rafforzare il binomio di arte e teatro che stiamo portando avanti e che ha fatto del festival di settembre la sua carta di identità. Ringrazio il consigliere delegato Giovanni Cavaccini ed il direttore artistico Pasquale Manfredi per l'impegno e la professionalità che hanno saputo ben rappresentare in ogni punto del bando. Guardiamo al futuro riscrivendo in chiave moderna la nostra storia".

 Intanto continuano gli appuntamenti della rassegna teatrale "Scenari al Plesco". Domenica 28 aprile ad esibirsi sarà il duo napoletano Ebbanesis. Appuntamento alle 18 nel suggestivo complesso badiale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250