Sabato in

Anna Filannino

La tv che forma

Sabato in è la nuova trasmissione di Rai1 prodotta da Michele Guardì e presentata da Tiberio Tiberi e da Ingrid Muccutelli, in onda dalle ore 15.45 alle 17.00.

Si tratta di un programma che mostra come la televisione non è un mero strumento di intrattenimento ma possiede delle  grandi potenzialità formative. La pagina dedicata alla lingua italiana è il fiore all’occhiello della trasmissione perchè ha un elevato valore culturale.

 La lingua, strumento della relazione umana, viene vivisezionata ed indagata al microscopio dal Professor Francesco Sabatini che oggi si è occupato del napoletano e del grande potere suggestivo che tale dialetto possiede. Significativo il focus sull’etimologia del termine scugnizzo che restituisce un’istantanea della realtà napoletana colta nel suo essere cangiante e giocoso.

 Sabato in è figlio di quella tv consapevole dell’alto valore pedagogico che possiede. Un programma che aiuta a riflettere sulla lingua è un’imperdibile occasione di crescita culturale e riflessione metalinguistica che coinvolge il grande pubblico. La sezione dedicata al melodramma aggiunge quel quid che rende speciale il programma.

 Nel sabato di Rai1 non manca l’aspetto ludico grazie alla sezione spettacoli realizzata con la collaborazione di Francesco Micheli ed il gioco con il pubblico da casa che rende più intrigante la visione dello spettacolo proposto.

 Ingredienti diversi, dunque, condiscono un piatto che molti assaggeranno decidendo se è valido per il proprio palato.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore