Escursione ad alcuni siti storici di Caserta

Pasquale Iannucci

MARIGLIANO - Sabato 21 Novembre 2015,il gruppo“Turisti per caso”di Marigliano, Saviano e paesi limitrofi, guidati dal Prof. Antonio Cassese (esperto in visite e viaggi) si è recato con una visita pomeridiana in alcuni siti storici di Caserta: Il Belvedere di S.Leucio e la Reggia di Caserta. Il sito Reale di S. Leucio insieme alla Reggia di Caserta sono stati riconosciuti come Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

Il Complesso di S.Leucio, nella sua veste attuale, si estende su una superficie di circa 17000 mq e la facciata del palazzo è lunga 350 m., caratterizzata da due ordini di finestre con una monumentale scalinata a doppia rampa che segna l’ingresso principale alla struttura. Da un’ampia terrazza si può ammirare il bel panorama Casertano dal quale prende il nome di “Belvedere”. L’eredità della colonia di S.Leucio è sopravvissuta per decenni, grazie alla presenza di diverse aziende seriche, che però ultimamente hanno cessato l’attività per de-localinare le industrie. All’interno della struttura originata da Ferdinando, nel palazzo del Belvedere ha oggi sede il “Museo della Seta” che conserva alcuni macchinari originali funzionanti per la lavorazione della seta.

Essi, infatti, mostrano tutte le fasi della produzione con gli antichi telai restaurati e azionati da una ruota idraulica posta nei sotterranei del palazzo. Dopo la visita alla seteria si è passato agli appartamenti storici, arredati e ben corsevati. Alle ore 20:00 il gruppo si è recato alla Pizzeria “Tre Farine” di Caserta per gustare la tradizionale Pizza. Alle ore 21,00 c’è stato, poi, alla Reggia di Caserta l’incontro con la guida che ci ha parlato della bellissima residenza storica appartenente alla casa reale dei Borbone di Napoli.

La Reggia di Caserta è circondata da un vasto parco nel quale si individuano due settori: il giardino all’italiana con diverse fontana e la grande cascata e il giardino all’Inglese, caratterizzato da fitti boschi. Il Palazzo in stile Barocco Italiano ha una superficie di circa 77000 mq ed è composto da 1200 stanze e 1742 finestre. Lo scenografico scalone reale a doppia rampa è un autentico capolavoro di architettura tardo barocco, arricchito da due leoni in marmo posti ai lati del primo pianerottolo. Le stanze reali sono decorate con stucchi, fregi e dipinti storici e la bellezza dell’arredo antico con enormi lampadari rende ancora più evidente la grandezza del regno Borbonico.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore