Intimidazioni a Tufino, auto in fiamme nel parcheggio comunale

Vincenzo Esposito

TUFINO - Appena ieri raccontavamo di ciò che è  accaduto a Mariglianella, dove diversi colpi d'arma da fuoco sono stati sparati all'indirizzo dell'abitazione del sindaco, Felice Di Maiolo. Si è trattato  di un atto intimidatorio su cui le forze dell'ordine stanno indagando per capire quali sono i motivi del criminale gesto.
 
24 ore dopo ci troviamo a raccontare un nuovo episodio, avvenuto questa volta a Tufino. Durante la mattinata, proprio all'interno del parcheggio comunale, sono state date alle fiamme le automobili dei responsabili del settore tecnico e del settore finanziario comunale.
 
Anche in questo caso è giallo: non si conosconoi motivi. Gli inquirenti lavorano al fine di ricostruire ciò che è accaduto,  per risalire agli autori del crimine. Nel frattempo si registrano i primi attestati di solidarietà indirizzati ai dipendenti comunali

"Questi atti intimidatori - è  il commento di Nicola Di Mauro (Lista Civica Tufino) - di cui non conosciamo ancora bene la dinamica,  sono atti di natura camorristica, terribili e infami. Insieme agli amici del gruppo politico di Lista Civica per Tufino dichiaro la mia solidarietà al dott. Crisci, alla dott.ssa Giuliano e alla dott.ssa Zolfo. Noi confidiamo nel loro lavoro. Questi atti non ci fanno paura e noi faremo di tutto per proteggere la collettività e i singoli". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Vincenzo Esposito >>




Articoli correlati



Altro da questo autore