Marigliano, denunciato pescivendolo: gettava il pesce invenduto sul territorio comunale.

Anita Capasso

MARIGLIANO - Incastrato venditore mercatale di pesce. Gettava il pesce invenduto e in putrefazione su tutto il territorio comunale.  Tra i rifiuti anche scarti di lavorazione di pesce.

Le sacche puzzolenti venivano abbandonate ovunque  nel mariglianese. I lezzi nauseabondi hanno praticamente scatenato l' ira dei cittadini. L' aria era appestata. Da qui è scattata la denuncia.

A condurre le indagini è stato il maggiore Emiliano Nacar, che ha praticamente monitorato le abitudini del venditore  segnalato alle autorità.

Da mesi i cittadini denunciavano che il pescivendolo scaricava gli scarti ittici sul territorio e nell' area mercatale di Marigliano. In poche parole pesce marcio.

Dopo due mesi di accertamenti e grazie alla collaborazione di alcuni cittadini è stato  ricostruito il percorso del commerciante che sistematicamente, dopo avere venduto spargeva i rifiuti sul territorio di Marigliano .

L' uomo è stato incastrato dalle innumerevoli prove a suo carico.  e   denunciato dalla polizia locale di Marigliano. In questo caso sono state le investigazioni eseguite dai cittadini a fornire prove schiaccianti..

" Si tratta di - afferma Anna Monda- una indagine dove il cittadino si fa investigatore con noi  Il segno del cambiamento: la cultura della denuncia va avanti finalmente. Prendiamo atto però anche che la situazione nell' area mercato non è gestibile in questo modo”.

Saranno infatti eseguiti controlli atti a contrastare il degrado ambientale .

 Foto di archivio

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Anita Capasso >>




Articoli correlati



Altro da questo autore